Volley: Ferragosto con gli Europei, mentre giovedì la Igor inizia la preparazione

Scatta questa sera all'Arena di Verona la rassegna continentale, che vede l'Italia di coach Mazzanti impegnata a difendere il titolo conquistato due anni fa a Belgrado. Domani sera il raduno “a porte chiuse” per le ragazze di Bernardi

Il conto alla rovescia è terminato. E proprio nella giornata di Ferragosto. Scatta infatti questa sera alle 20 (diretta su RaiTre e Sky Sport Summer) il Campionato Europeo 2023 di volley femminile. A tenere a battesimo l’edizione numero 33 saranno le campionesse in carica dell’Italia, che nell’inconsueta location dell’Arena di Verona affronteranno la Romani nella prima sfida di una Pool B che comprende anche Bosnia – Erzegovina, Bulgaria, Croazia e Svizzera.


C’é molta attesa per vedere finalmente all’opera la in parte rinnovata formazione azzurra come sempre guidata da Davide Mazzanti, che tornerà ad affidarsi per il suo attacco a Paola Egonu, ma che potrà contare in fase offensiva anche su Ekaterina Antropova. L’opposto di Scandicci, che ha ottenuto in tempo la cittadinanza per poter essere utilizzata in questo appuntamento. Non è mistero che il tecnico voglia inoltre tastare la possibilità di schierare insieme le due giocatrici, con l’ex russa in posto 4, scelta che ha portato all’esclusione di Caterina Bosetti.


Lasciata a casa la vicecapitana, la Igor sarà comunque rappresentata dalla centrale Anna Danesi, dalla regista Francesca Bosio, ma soprattutto dal libero Eleonora Fersino, cui spetterà il compito di guidare la difesa nel ruolo che è stato a lungo di Monica De Gennaro. Occhi puntati, per quanto riguarda i tifosi novaresi, anche sulla Germania, impegnata nella Pool C con Azerbaigian, Grecia, Repubblica Ceca, Svezia e Turchia, vedrà tra le sue fila Hanna Ortmann. Gli Europei, manifestazione sempre più “itinerante” (oltre che in Italia si giocherà anche Belgio, Estonia e Germani), si concluderanno con la finale in programma a Bruxrlles il prossimo 3 settembre.


Vacanze agli sgoccioli intanto per tanti club di serie A. Per restare in Piemonte, Cuneo ha ripreso la preparazione la scorsa settimana, mentre la Igor tornerà a mettersi in moto a fine settimana. Domani, mercoledì 16, è previsto un raduno con una cena riservata a giocatrici e staff guidato da coach Lorenzo Bernardi (nell’immagine il momento della sua presentazione insieme ad alcune neo “igorine”). La mattinata di giovedì 17 sarà dedicata a test individuali mentre da lunedì 21 si comincerà a lavorare con la palla.


Saranno nove le giocatrici che cominceranno a sudare agli ordini del tecnico trentino in questa prima fase: stiamo parlando degli opposti Vita Akimova e Melis Durul; delle centrali Cristina Chirichella, Sara Bonifacio e Ludovica Guidi; delle schiacciatrici Anne Buijs e Greta Szakmary, alle quali si aggiungerà Caterina Bosetti (esclusa “illustre” dell’ultimo momento dalla Nazionale) e il libero Giulia De Nardi, mentre a fine mese si aggregherà la regista Valentina Bartolucci, reduce dagli impegni con le Nazionali giovanili. Al gruppo saranno aggregate due componenti della rosa della squadra di B1 confermate dalla passata stagione come Cantoni e Mangalagiu.


La società sta definendo il programma del precampionato, che culminerà nel weekend del 22-24 settembre con Wevza Cup, trofeo in programma nell’impianto novarese e che metterà in palio un pass per la Challenge Cup.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Volley: Ferragosto con gli Europei, mentre giovedì la Igor inizia la preparazione