Volley: è l’ora di Bergamo – Novara, torna il “classico” della pallavolo femminile

Stasera alle 19.30 (diretta televisiva su Sky Sport Arena) le ragazze di Lavarini impegnate in terra orobica contro un avversario in salute. L'ex Imperriali: «Sarà decisivo imporre da subito il nostro gioco»

Non sarà una partita come quelle di un passato neanche troppo lontano dalle quali dipendeva un pezzo di scudetto come ai tempi di Asystel – Foppapedretti, ma Bergamo – Novara rimane in ogni caso un “classico” della massima serie di pallavolo femminile. La sfida che andrà in scena questa sera alle 19.30 (con diretta televisiva su Sky Sport Arena e direzione arbitrale affidata alla coppia Piana – Cavalieri) promette molto interesse. A questo appuntamento, che chiude il settimo turno della regular season apertosi con i due anticipi di ieri che hanno visto i successi in tre set della Bartoccini Fortinfissi Perugia sul terreno della Delta Despar Trento e della Trasporti Pesanti Casalmaggiore in casa sulla Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia, entrambe le formazioni giungono decisamente in salute, certamente sotto il profilo dei risultati. La Igor, seppure con ancora qualche passaggio a vuoto, ha confermato la legge del palazzetto novarese facendo il “pieno” anche nel derby contro Cuneo, mentre le rossoblu dopo un inizio di campionato caratterizzato da tre stop consecutivi sabato scorso hanno riequilibrato il loro bilancio ottenendo una pesante terza vittoria al tie break sul campo di Perugia.


Cristina Chirichella e compagne non devono assolutamente distrarsi perché non ci sono alternative al successo pieno, considerando che l’ultimo turno le ha viste rosicchiare un punticino a Conegliano e che le stesse “pantere” saranno impegnate nella sempre ostica trasferta di Cuneo contro una squadra, quella guidata in campo da Noemi Signorile, che medita un pronto riscatto dopo lo stop di Novara.


Bergamo – Novara è poi da sempre (o quasi) un crocevia di ex. A parte il tecnico Stefano Lavarini (sette anni complessivamente per lui nel team lombardo, prima come assistente e poi come coach), nelle fila oribiche ci sarà la portoricana Stephanie Enright, che all’ombra della Cupola nella stagione 2017-’18 contribuì alla conquista di una Supercoppa e di una Coppa Italia. In maglia novarese le ex sono i due liberi, Eleonora Fersino e Lucia Imperiali. Proprio quest’ultima (nella foto di Luca Santi) ricorda con riconoscenza una società «che mi ha dato l’opportunità di esordire in serie A. Sono stati tre anni bellissimi, che mi hanno dato tanto. Che partita mi aspetto? Bergamo è la classica squadra che non molla mai, sono convinta che ci sarà da lottare. Sarà decisivo cercare di imporre da subito il nostro gioco».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL