Volley, contro Casalmaggiore la Igor a caccia di conferme

Secondo impegno casalingo consecutivo per le ragazze di Lavarini, che al palasport attendono oggi alle 17 le cremonesi guidate dalla ex Bechis. Anche Bosetti e Montibeller hanno avuto un passato con le lombarde. Per la giocatrice brasiliana «dobbiamo concentrarci sul nostro gioco»

La seconda giornata del massimo campionato di volley femminile, apertasi ieri sera con l’anticipo televisivo che ha visto la Savino del Bene Scandicci superare 3-1 Bergamo, propone la Igor (nello scatto di Santi la foto “celebrativa” di domenica scorsa) nuovamente fra le mura amiche attendere (si gioca alle 17 in un impianto che potrà ospitare 2 mila spettatori con la direzione affidata a Rossi e Braico) la visita della Trasporti Pesanti Casalmaggiore.


La gara contro le casalasche non avrà più il sapore di sfida-scudetto come qualche stagione fa (e non pochi novaresi ricordano ancora l’amarezza della serie finale per il titolo 2015 risoltasi alla quinta partita con il successo della formazione allora targatà Pomì), ma sicuramente riveste sempre una certa importanza, anche perché le ragazze di coach Martino Volpini hanno iniziato la stagione con il piede giusto, imponendosi domenica scorsa 3-0 contro la più quotata Scandicci.


Novara – Casalmaggiore è poi quasi sempre un match caratterizzato dalla presenza sul rettangolo di gioco di diverse ex. Oggi i tifosi novaresi potranno rivedere l’alzatrice torinese Marta Bechis, giunta a vestire la maglia della VBC dopo la sfortunata scorsa stagione a Brescia. Ma anche la Igor avrà in campo due giocatrici dal recente passato fra le cremonesi: Caterina Bosetti (due campionati in maglia rosa prima del suo ritorno all’ombra della Cupola nel 2020), ma soprattutto Rosamaria Montibeller, che la Igor ha prelevato proprio da Casalmaggiore la scorsa estate.


«La mia ex squadra è partita forte, con una bellissima vittoria – ha detto l’opposto brasiliano – Sono certa che questo avrà portato loro ulteriore fiducia nei propri mezzi ed entusiasmo. In questo momento, però, credo che da parte nostra sia giusto stare concentrate sul nostro gioco. Possiamo crescere molto, lavorando per migliorare e ridurre il numero degli errori».


Contemporaneamente a quello di Novara si giocheranno anche Vero Volley Monza – Reale Mutua Fenera Chieri, Bartoccini Perugia – Il Bisonte Firenze, Acqua&Sapone Roma – Prosecco Doc Imoco Conegliano (con grande attesa nella Capitale per il ritorno della A1 femminile in riva al Tevere ventidue anni dopo la retocessione dell’allora Canottieri Aniene) e Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Unet E-Work Busto Arsizio. Il quadro sarà completato dal posticipo alle 20.30 Delta Despar Trento – Bosca San Bernardo Cuneo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni