Tennis tavolo, la B femminile vince e perde

Una sola vittoria su territorio novarese per le donne targate TT Regaldi nei campionati femminile di A2 e B che si sono disputati al PalaVerdi

Una vittoria e una sconfitta per la serie B (nella foto): nel primo incontro di giornata 1-4 con le capo classifica del TT 2009 Pavia con punto della bandiera di Elisabetta Loaldi. La vittoria è arrivata grazie al 4-1 conquistato con il TT Bonacossa Milano con affermazioni di Silvia Indelicato (2) ed Elisabetta Loaldi (2).

Due sconfitte invece per la A2, complice l’influenza che ha colpito Erika Stanglini e la contemporanea assenza di Giulia Marzolla. Sia nell’1-4 contro l’A4 Verzuolo sia nel 2-4 con l’Athleic Club di Genova i punti sono arrivati da Maria Engelson, mentre,pur lottando strenuamente, non hanno ottenuto vittorie Chiara Zanetta, Lorena Negrini ed Erika Stanglini.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Per quanto riguarda i campionati a squadre maschili ancora bene a metà come la settimana scorsa con due vittorie e due sconfitte. La B2 nazionale ha superato,nonostante la contemporanea assenza di Claudio Sassi ed Erika Stanglini, il TT Moncalieri grazie ai punti di Stefan Stefanov (3),Maurizio Castagno (1) ed Enrico Bonollo (1). Sconfitta 1-5 dal TT Novara la formazione di C2 regionale, punto della bandiera di Andrea Ferrari e applausi per il giovane Antonio Pinto che ha portato al quinto set atleti molto più esperti, serata no per Luigi Caiazza. E ancora vittoria 5-0,con il TT Novara, la D1 regionale grazie a Simone Aina (2), Enrico Omodeo Salè (2) e Luigi Mele (1).
Prima sconfitta in campionato, contro il TT Ossola 2000,per il team di D3 regionale,3-5 il finale con punti di Marco Floris (2) e Luca Apruzzese (1),niente da fare per Giacomo Martino.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *