Tennis Piazzano, salvezza in A2 in anticipo: «Un bel regalo per società e sostenitori»

«Prima del campionato il nostro obiettivo era provare a salvarci, dopo la prima giornata abbiamo preso consapevolezza e con questo risultato possiamo affrontare l’ultima giornata con più serenità». La città di Novara potrà vantare anche per la prossima stagione la serie A2 di tennis: il Piazzano con il pareggio 3-3 contro i siciliani del Filari Messina si è assicurato la salvezza con un turno di anticipo. Non solo, il prossimo weekend domenica a Novara arrivano i romani del Ferratella, già promossi in A1 e in palio ci sono ancora i paly off promozione.

«C’è grande soddisfazione, – dice il direttore tecnico Matteo Sacchi – per la squadra, la società e tutti coloro che ci sostengono. Abbiamo regalato un bel risultato e questo ci consente di poter già pensare al prossimo anno». Un risultato che per come era iniziata la partita domenica non era così scontato: «Nei singoli non siamo andati bene, – dice Sacchi – poi abbiamo recuperato ed è arrivato il bel risultato».

Il match
Nel primo match di giornata, sul campo 2, lo sloveno del Piazzano Tom Kocevar si era imposto facilmente in due set (6-2/6-1) su Alberto Curatozzolo mentre sul campo 1, una autentica maratona tra Federico Maccari e l’olandese del Filari, Igor Sijling, si è risolta a favore del secondo in 3 set (6-4/3-6/6-4).

Nei due singolari successivi, il giovane Alessandro Zapelli sotto 5-1 nel primo set con Marco Maiorana, ha avuto una reazione importante che l’ha portato al pareggio 5-5 ma poi non è riuscito a cavalcare l’onda favorevole cedendo 7-5 e poi anche 6-3 nel secondo set. Stessa sorte per Giovanni Fonio, sotto tono nel primo parziale contro Luca Potenza da cui ha subito un 3-6 a cui però il n.1 novarese ha risposto reagendo pareggiando il conto per 7-5. Nel terzo e decisivo, giocato punto a punto, Fonio ha sprecato un match ball sul 5 a 4 (40-30) e poi ha dovuto subire l’avversario che ha chiuso a suo favore il match 5-7. Sul 3 a 1 per i siciliani, importantissimi quindi sono diventati i due doppi giocati nel pomeriggio. Il colpo l’hanno fatto subito Kocevar-Zapelli che, da sfavoriti rispetto al sorteggio, hanno fatto la voce grossa su Maiorana-Caratozzolo vincendo in due set (6-1/6-4) dando quindi il secondo punto e la certezza al team novarese quanto meno della salvezza matematica e poi anche Fonio-Maccari dopo una battaglia lunga 3 set (6-3/4-6/10-7) contro Potenza e Sijling, hanno messo il sigillo per il definitivo 3 a 3 che ha così aggiunto anche un punto alla classifica. 

Con i risultati degli altri campi nei quali Roma ha battuto 5 a 1 a Treviglio la squadra orobica sancendo la sua promozione in A1 e la contemporanea retrocessione diretta dei lombardi e il pareggio 3 a 3 tra Prato e Modena, la classifica recita Roma 13, Modena 9, Piazzano Novara 8, Prato 7, Messina 5, Maglie 4, Treviglio 1.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni