Tennis Piazzano, salvezza in A2 in anticipo: «Un bel regalo per società e sostenitori»

«Prima del campionato il nostro obiettivo era provare a salvarci, dopo la prima giornata abbiamo preso consapevolezza e con questo risultato possiamo affrontare l’ultima giornata con più serenità». La città di Novara potrà vantare anche per la prossima stagione la serie A2 di tennis: il Piazzano con il pareggio 3-3 contro i siciliani del Filari Messina si è assicurato la salvezza con un turno di anticipo. Non solo, il prossimo weekend domenica a Novara arrivano i romani del Ferratella, già promossi in A1 e in palio ci sono ancora i paly off promozione.

«C’è grande soddisfazione, – dice il direttore tecnico Matteo Sacchi – per la squadra, la società e tutti coloro che ci sostengono. Abbiamo regalato un bel risultato e questo ci consente di poter già pensare al prossimo anno». Un risultato che per come era iniziata la partita domenica non era così scontato: «Nei singoli non siamo andati bene, – dice Sacchi – poi abbiamo recuperato ed è arrivato il bel risultato».

Il match
Nel primo match di giornata, sul campo 2, lo sloveno del Piazzano Tom Kocevar si era imposto facilmente in due set (6-2/6-1) su Alberto Curatozzolo mentre sul campo 1, una autentica maratona tra Federico Maccari e l’olandese del Filari, Igor Sijling, si è risolta a favore del secondo in 3 set (6-4/3-6/6-4).

Nei due singolari successivi, il giovane Alessandro Zapelli sotto 5-1 nel primo set con Marco Maiorana, ha avuto una reazione importante che l’ha portato al pareggio 5-5 ma poi non è riuscito a cavalcare l’onda favorevole cedendo 7-5 e poi anche 6-3 nel secondo set. Stessa sorte per Giovanni Fonio, sotto tono nel primo parziale contro Luca Potenza da cui ha subito un 3-6 a cui però il n.1 novarese ha risposto reagendo pareggiando il conto per 7-5. Nel terzo e decisivo, giocato punto a punto, Fonio ha sprecato un match ball sul 5 a 4 (40-30) e poi ha dovuto subire l’avversario che ha chiuso a suo favore il match 5-7. Sul 3 a 1 per i siciliani, importantissimi quindi sono diventati i due doppi giocati nel pomeriggio. Il colpo l’hanno fatto subito Kocevar-Zapelli che, da sfavoriti rispetto al sorteggio, hanno fatto la voce grossa su Maiorana-Caratozzolo vincendo in due set (6-1/6-4) dando quindi il secondo punto e la certezza al team novarese quanto meno della salvezza matematica e poi anche Fonio-Maccari dopo una battaglia lunga 3 set (6-3/4-6/10-7) contro Potenza e Sijling, hanno messo il sigillo per il definitivo 3 a 3 che ha così aggiunto anche un punto alla classifica. 

Con i risultati degli altri campi nei quali Roma ha battuto 5 a 1 a Treviglio la squadra orobica sancendo la sua promozione in A1 e la contemporanea retrocessione diretta dei lombardi e il pareggio 3 a 3 tra Prato e Modena, la classifica recita Roma 13, Modena 9, Piazzano Novara 8, Prato 7, Messina 5, Maglie 4, Treviglio 1.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL