Serie D, mercoledì da dimenticare per il Gozzano che perde 0-1 in casa con la Lavagnese

Mercoledì da dimenticare anche per il Gozzano che poteva brindare alla salvezza, invece perde in casa contro una Lavagnese ormai retrocessa. Abulica la prova dei cusiani, soprattutto nel secondo tempo. Nei primi 45 minuti, infatti, la formazione di Schettino ha creato i presupposti per passare in vantaggio, ma i tiri di Cozzari e le incursioni di Sangiorgio non hanno sortito l’effetto sperato. Inoltre Gassama ha fallito un gol clamoroso a porta vuota al 40′. Nella ripresa i rossoblù sono apparsi svuotati e privi di idee: i liguri non hanno praticamente corso rischi, se non in occasione di un fallo di mano in area di Amendola non ravvisato dall’arbitro. Poi all’88’ la doccia fredda: Casagrande gira in rete un pallone vagante in area e batte il giovane Ujakj condannando i rossoblù cusiani del dg Mauro Lesina e del ds Giacomo Diciannove ad un sofferto finale di stagione. Domenica primo maggio, giornata rossoblù, allo stadio “d’Albertas” arriva la capolista Novara che vincendo la nona gara in trasferta può festeggiare con due giornate d’anticipo il trionfo in campionato e il ritorno in Lega Pro, annunciata una massiccia presenza di fedelissimi azzurri, oltre 500, sulle rive del lago d’Orta, mentre il Gozzano deve ancora attendere per la certezza aritmetica della salvezza.

Il direttore sportivo Giacomo Diciannove commenta la bruciante sconfitta rimediata dal Gozzano oggi pomeriggio

Rete: st 43′ Casagrande.
Gozzano (3-5-2): Ujakj 6; Bane 6, Ciappellano 6, Montesano 5.5; Costanzo 5.5 (22′ st Di Giovanni 6), Pennati 6, Castelletto 6, Nicastri 5, Cozzari 5.5; Gassama 5 (25′ st Rao 5.5), Sangiorgio 5.5. A disp.: Vagge, Peradotto, Ballarini, Caraglio, Molinari, Botta. All.: Schettino 5.5.
Lavagnese (4-5-1): Bellesolo 7; Crivellaro 6, Avellino 6, Gatelli 6, Casagrande 6.5; Oliveri 5.5 (21′ st D’Arcangelo 6), Dotto 6 (25′ pt Amendola 6), Ben Nasr 6 (39′ st Scarlino ng), Lombardi 5.5 (21′ st Romanengo 6), Rovido 5.5 (32′ st Croci ng); Valenti 6. A disp.: Boschini, Sommovigo, Buffo, Amerise. All.: Nucera 6.5.
Arbitro: Vacca di Saronno 5.
Note: campo in ottime condizioni, spettatori 50 circa. Angoli: 1-1. Ammoniti Montesano, Valenti, Nicastri. Recupero: pt 1′, st 3′.

RISULTATI 35° TURNO: Imperia-Caronnese 0-1; Asti-Casale 0-0; Novara-Fossano 4-0; Sestri Levante-Derthona 1-1; Gozzano-Lavagnese 0-1; Borgosesia-Pont Donnaz 1-2; Bra-Rg Ticino 1-0; Chieri-Saluzzo 2-0; Ligorna-Sanremese 4-1; Varese-Vado 1-0.

CLASSIFICA Novara 78; Sanremese 70; Casale 59; Città di Varese 56; Derthona 55; Bra 52; Chieri 51; Sestri Levante 50; Borgosesia 48; Caronnese 47; Ligorna, Gozzano 46; Vado, Pont Donnaz 44; Asti 41; Rg Ticino 38; Fossano 37; Lavagnese, Imperia 29; Saluzzo 18.

PROSSIMO TURNO (36° giornata) 1/5/ore 15: Sanremese-Sestri Levante, Saluzzo-Asti, Fossano-Borgosesia, Vado-Bra, Lavagnese-Chieri, Casale-Varese, Pont Donnaz-Imperia, Caronnese-Ligorna, Gozzano-Novara, Derthona-Rg Ticino.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL