Serie C, domenica il Novara gioca a Padova per uscire dalla crisi

Gli Azzurri sono attesi all'Euganeo nella decima giornata per il riscatto dopo 4 KO di fila

Allo stadio “Euganeo”, contro il Padova, una delle pretendenti alla promozione in serie B, biancoscudati reduci da due finali play off per salire in cadetteria perse con Alessandria (ai rigori) e Palermo, il Novara vuole riprendere a far punti, dimostrare di non essere in crisi.

Azzurri reduci da quattro sconfitte di fila, la prima in Coppa Italia ad Alessandria, le successive in campionato: in trasferta con Albinoleffe e Pro Sesto, al Piola col Lecco, la squadra più in forma del momento: 13 punti su 15 nelle cinque partite dall’arrivo di Luciano Foschi sulla panchina dei blucelesti lariani.

Padova che davanti ai propri tifosi è imbattuto: 4 partite, 2 vittorie e 2 pareggi, l’ultimo con gli scaligeri della Virtus Verona (0-0). La squadra allenata da Bruno Caneo è reduce dal successo di mercoledì sul campo della Triestina (2-0), porta inviolata da 200 minuti.

Novara che recupera Tavernelli in attacco, unico assente Diop. Il tecnico Roberto Cevoli malgrado il delicato momento e convinto del valore di un gruppo chiamato a dare risposte significative: “Le chiacchiere stanno a zero, serve coraggio, personalità, consapevolezza della propria forza. Torniamo in campo a distanza di pochi giorni, la terza partita in una settimana, che porta ad un evidente dispendio di energie, fisiche e mentali, ma questo vale anche per le altre squadre. Affrontiamo un avversario di grande spessore, una squadra che coltiva ambizioni di vertice, il Padova può darci la spinta giusta per dimostrare che siamo in grado di recitare un ruolo fondamentale in questo campionato”. Che vedrà domenica prossima gli azzurri archiviare i primi due mesi ospitando la matricola rivelazione Sangiuliano, salita in un poco più di un lustro dalla Seconda Categoria alla Lega Pro.

“A Padova deve scattare la scintilla, dobbiamo tornare a fare quello che facevamo prima” – Le parole di mister Cevoli in vista di #PadovaNovara

IL PROGRAMMA (10^ giornata) domenica 23 ottobre ore 14.30: Arzignano-Lecco, Juventus Next Gen-Triestina, Mantova-Pergolettese, Padova-Novara, Pordenone-Feralpisalò, Pro Patria-Virtus Verona, Pro Vercelli-Pro Sesto, Renate-Albinoleffe, Sangiuliano-LR Vicenza, Trento-Piacenza.

CLASSIFICA: Renate 18; Lecco, Padova, Pordenone 17; Arzignano, Feralpisalò 16; Sangiuliano 15; Novara, Pergolettese, Pro Vercelli, LR Vicenza 14; Pro Patria 12; Pro Sesto 11; Albinoleffe 10; Juventus Next Gen 9; Trento, Mantova 8; Triestina 7; Virtus Verona 5; Piacenza 3.

PROSSIMO TURNO (11^ giornata) domenica 30 ottobre ore 14.30: Albinoleffe-Juventus Next Gen, Feralpisalò-Renate, LR Vicenza-Pro Vercelli, Lecco-Trento, Novara-Sangiuliano, Pergolettese-Pordenone, Pro Sesto-Pro Patria, Triestina-Mantova, Virtus Verona-Arzignano. Lunedì 31 ottobre ore 20.30: Piacenza-Padova.

Photo Credits: Novara Football Club

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni