Novara tris a Fossano, in gol i bomber Alfiero e Vuthaj

Serie D: Novara terza vittoria esterna a Fossano. Gozzano blitz a Lavagna. Rg Ticino ancora ko in casa

Non si ferma più la capolista Novara che vince la decima partita in sedici giornate, la terza in trasferta, con i cannoninieri Vuthaj, autore di una doppietta che lo consacra con 19 reti il top scorer di tutta la quarta serie, e il grande ex Alfiero, colpo del mercato invernale, che al debutto con gli azzurri del presidente Massimo Ferranti va subito a segno
Partenza tambureggiante del cuneesi che protestano per un intervento su Leonardo Di Salvatore che mette i brividi alla capolista. Poi le punte del Fossano Menabò e Galvagno impegnano Desjardins. Prima del riposo sul centro di Amoabeng Alfiero trova la zampata vincente che vale l’1-0.
Dopo un intervallo prolungato di 10’ per l’infortunio del primo assistente, l’arbitro consegna le bandierine di guardalinee al vice presidente del Fossano Roberto Calamari e al team manager novarese Massimo Bennati.
Nessun pericolo per il portiere Desjardins nei secondi 45′, mentre il numero uno del Fossano Chiavassa effettua due interventi decisivi Vuthaj e sul nuovo entrato Laaribi. Nel finale di gara sale in cattedra l’albanese Dardan Vuthaj, che realizza due rete e colpisce un palo. Novara che vince e convince e prosegue il suo inarrestabile cammino verso la vittoria finale in campionato. Gli ultimi 180′ del 2021 saranno per la squadra di mister Marco Marchionni al “Piola”, sabato il derby provinciale col Gozzano, mercoledì 22 dicembre nel turno prenatalizio col Chieri secondo a -5 ma con una partita da recuperare.

FOSSANO-NOVARA 0-3
FOSSANO (3-5-2): Chiavassa 6; Bellocchio 6, Scotto 5,5, Giraudo 6 (26’ st Della Valle 5,5); Adorni 5,5, Fogliarino 6 (23’ st Scarafia 6), Rosano 5,5 (38’ st Di Salvatore G. ng), Galvagno 6, Specchia 5,5; Menabò 6, Di Salvatore L. 5,5. A disp.: Fazio, Utieyin, Moreo, Brero, Coulibaly, Giobergia. All.: Viassi 5,5.
NOVARA (3-4-1-2): Desjardins 6,5; Bonaccorsi 5,5 (24’ pt Benassi 6), Bergamelli 6,5, Amoabeng 6; Paglino 6 (35’ st Capone ng), Di Munno 6 (19’ st Laaribi 6,5), Vaccari 6, Di Masi 6; Gonzalez 6,5 (45’ st Bortoletti ng); Vuthaj 7, Alfiero 7 (19’ st Tentoni 6). A disp.: Taliento, Vimercati, Pereira, Muhaxheri. All.: Marchionni 6,5.
ARBITRO: Vogliacco di Bari 6.
MARCATORI: pt 41′ Alfiero; st 31′ Vuthaj, 49′ Vuthaj.
NOTE: giornata invernale di sole, terreno in discrete condizioni di gioco. Spettatori 200 circa. Ammoniti: Bonaccorsi, Menabò, Adorni, Laaribi. Per un infortunio al primo assistente, dall’inizio della ripresa due dirigenti delle due società hanno svolto il ruolo di guardalinee. Recupero: pt 1’, st 5’.


RG TICINO SECONDO TOP INTERNO
Seconda sconfitta interna consecutiva per l’Rg Ticino che si arrende al rigore di Marchisone dopo una partita dai due volti. Gara equilibrata e senza molti squilli nel primo tempo, chiuso con la grande occasione fallita alla mezzora da Longhi (tiro in mischia respinto dal portiere ospite Tunno). Nella ripresa il match si accende e i novaresi contestano alcune decisione arbitrali: dapprima il penalty concesso al 62′ al Bra per un tocco tra Ogliari e Marchisone (anche se i verdegranata hanno le loro colpe per aver subito un contropiede evitabile), successivamente l’espulsione per doppia ammonizione inflitta all’attaccante camerunense Makota al 73′. Da quel momento gli uomini di Celestini non hanno più impensierito la retroguardia avversaria, che aveva tremato al 66′ sul colpo di testa di Longo terminato alto da buona posizione.


RG TICINO-BRA 0-1
RG TICINO (4-4-2): Oliveto 6; Rosato 6 (19′ st Franca 5,5), Fontana 6, Sorrentino 6, Longhi 6; Arcidiacono 5 (27′ pt Bedetti 5,5), Kambo 5,5, Ogliari 6,5, Della Vedova 6 (15′ st Baiardi 5,5); Longo 6 (43′ st Napoli ng), Makota 5,5. A disposizione: Bianco, Zaffiro, Costa, Torin, Bellucca. All.: Celestini 6.
BRA (3-5-2): Tunno 6,5; Daqoune 6, Tos 6, Quitadamo 6; Magnaldi 6, Marchetti 6 (35′ st Sia ng), Cappellupo 7, Tuzza 6, Bongiovanni 5,5; Marchisone 6 (36′ st Masawoud ng), Ferla 5 (42′ st Rossi ng). A disposizione: Coria, Cervillera, Di Benedetto, Todisco, Veneziano, Barbuto. All.: Floris 6.
Arbitro: Petrov di Roma 5.
MARCATORE: st 18′ rig. Marchisone.
Note: campo in buone condizioni, spettatori 100 circa. Corner 9-2. Espulso al 28′ st Makota per doppia ammonizione. Ammoniti Rosato, Tos, Ogliari, Sorrentino. Recupero: pt 1′, st 5′.


GOZZANO CORSARO
Il Gozzano torna da Lavagna con la terza vittoria consecutiva e con la porta nuovamente inviolata: il 2-0 del Riboli vale un importante salto in classifica a ridosso della zona playoff e certifica il buon momento della squadra di Massimiliano Schettino, capace di raddrizzare una situazione di classifica delicata nonostante le molte assenze. Anche in Liguria i rossoblù si sono presentati senza parecchi giocatori infortunati (Pici, Gemelli, Coccolo e Di Maira), ma si godono il momento d’oro dell’attaccante Cominetti: l’ex Pro Sesto non è andato a segno, ma è stato l’autore dei due assist che nel secondo tempo hanno permesso le marcature realizzate da Sangiorgio e Ciappellano. Il Gozzano sale così a quota 24 punti e può preparare con la giusta tranquillità il derby di sabato al “Piola” di Novara.

LAVAGNESE-GOZZANO 0-2
LAVAGNESE (4-3-3): Calzetta 6; Sommovigo 6, Casagrande 6.5, Avellino 6 (13’ st Croci 6), Romagnoli 6; Tissone 6 (36’ st Crivellaro 6), Amendola 7, Romanengo 6 ( 39’ st Righetti ng), Oliveri 6 (28’ st Scarlino 6), Lombardi 6 (30’ pt Dotto 6), Rovido 6. A disp.: Boschini, Scorza, Bacigalupo, D’Arcangelo. All. Fasano 5.
GOZZANO (4-4-2): Vagge 6.5; Pici 6.5, Ciappellano 7, Montesano 6,5, Bane 6,5;
Faye 6,5 (41′ st Nicastri ng), Castelletto 6.5, Pennati 6.5 (31’ st Rao 6), Cozzari 6.5; Cominetti 7, Sangiorgio 7 (47’ st Kouadio ng). A disp: Ujkaj, Peradotto, Italiano, Molinari, Gemelli, Paoluzzi. All. Schettino 7.
ARBITRO: Rispoli di Locri 6
MARCATORI: st 25’ Sangiorgio, 33’ Ciappellano.
NOTE: ammoniti Cozzari, Amendola, Cominetti. Recupero: pt 4’, st 4’. Angoli 1-9.

RISULTATI (16° giornata): Caronnese-Imperia 0-1; Fossano-Novara 0-3; Derthona-Sestri Levante 1-2: Lavagnese-Gozzano 0-2; Pont Donnaz-Borgosesia 3-2; Rg Ticino-Bra 0-1; Saluzzo-Chieri 0-1; Vado-Varese 0-0; Sanremese-Ligora 2-0. Rinviata per neve Casale-Asti.

CLASSIFICA Novara 35; Chieri 30; Sanremese 28; Derthona, Città di Varese 26; Casale, Gozzano, Pont Donnaz 24; Borgosesia, Bra 23; Vado 22; Ligorna, Sestri Levante 18; Lavagnese, Rg Ticino 15; Asti, Imperia 14; Caronnese 13; Fossano 11; Saluzzo 10.

PROSSIMO TURNO (17° giornata) sabato ore 14,30: Asti-Saluzzo, Borgosesia-Fossano, Bra-Vado, Chieri-Lavagnese, Rg Ticino-Derthona, Sestri Levante-Sanremese, Novara-Gozzano. Domenica ore 14,30: Imperia-Pont Donnaz, Ligorna-Caronnese, Varese-Casale.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni