Il Renate sulla strada tra il Novara e la serie B

Pesca bene il Novara, cui il sorteggio del terzo turno dei playoff promozione di serie C regala un avversario tutto sommato alla portata. Tra gli azzurri e il quarto (di sei totali) turno, infatti, c’è la formazione lombarda del Renate, terza nel girone A (quello del Novara) al momento della sospensione definitiva.

Una formazione con cui capitan Buzzegoli e compagni hanno corso praticamente fianco a fianco fino al periodo di piccola crisi arrivato con il nuovo anno, tanto che la gara d’andata terminò 1-1 e vide gli azzurri recriminare per l’occasione sciupata in quel di Meda. Proprio a Meda dovranno tornare gli uomini di Banchieri per inseguire una qualificazione tutt’altro che impossibile.

Certo, rispetto al primo turno, non ci sarà paracadute: secondo il regolamento che prevede che la formazione meglio piazzata tra le due in lizza (in questo caso il Renate) passi il turno in caso di pareggio, per gli azzurri non c’è alternativa al successo per continuare a inseguire il sogno promozione. Giovedì sera il match che terrà attaccati al televisore (o alla radio) i tifosi azzurri.

 

 

Oltre alla sfida tra Renate e Novara, l’urna regala delle vere e proprie supersfide tra Carpi e Alessandria e tra Monopoli e Ternana, mentre la Juventus Under 23 (vincitrice della Coppa Italia) ospiterà il Padova con due risultati su tre a disposizione e – infine – il Potenza se la vedrà con la Triestina, in un’altra sfida da “tripla”. Le cinque qualificate raggiungeranno Carrarese, Reggio Audace e Bari (seconde nei rispettivi gironi al momento dello stop forzato) nei quarti di finale Playoff (gara unica il 13 luglio), da cui usciranno le quattro formazioni che prenderanno parte alla Final Four di categoria. Un passo per volta, però: per il Novara il futuro prossimo è il Renate. Giovedì gli azzurri si giocano una fetta di futuro.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *