Il Novara va a Lucca: sarà uno spareggio salvezza

Farà affidamento fin da subito su molte delle nuove risorse arrivate sul mercato, il Novara di Banchieri, chiamato a un vero e propriop spareggio salvezza a Lucca. Domani alle 15, gli azzurri sfideranno la Lucchese, fanalino di coda del girone A ma con solo tre punti di svantaggio nei confronti di un Novara che non vince da 100 giorni. Per una sfida così cruciale, Banchieri potrebbe fare affidamento fin da subito su gran parte dei nuovi arrivi che il mercato gli ha regalato. Ci sarà il terzino Corsinelli sulla corsai di destra, così come l’esterno offensivo Malotti a sinistra del centrocampo che – pur rimaneggiato – non dovrebbe veder partire titolare l’altro nuovo arrivato, Bortoletti. Scontate invece le scelte in attacco, con Rossetti che farà coppia con Lanini dopo i buoni segnali lanciati da entrambi nel derby con la Pro Vercelli.

L’attenzione dei tifosi e del club è tutta al campo e alla sfida di Lucca ma è scontato che sul mercato si stia giocando un’altra “partita” altrettanto importante. Il club è riuscito a disfarsi di giocatori ormai palesemente fuori dal progetto (Natalucci, Firenze e, da ultimo, anche Zigoni) e oltre a liberare posti in rosa, ha dato una sforbiciata significativa al monte ingaggi. Sembra quindi una certezza, il fatto che nelle ultime ore di mercato qualcosa d’altro arriverà: con ogni probabilità un attaccante che porti in dote gol “pesanti” per la rincorsa alla salvezza.

La probabile formazione azzurra:
NOVARA (4-4-2): Lanni; Corsinelli, Pogliano, Bove, Cagnano; Panico, Collodel, Hrkac, Malotti; Rossetti, Lanini.
A disp.: Desjardins, Spada, Bellich, Lamanna, Pagani, Bortoletti, Ivanov, Pellegrini, Schiavi, Spitale, Cisco, Gonzalez, Zunno. All.: Banchieri.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *