Affluenza: prossimo aggiornamento ore 12
21 settembre ore 9:05
Urne aperte fino alle 15. Nel pomeriggio aggiornamenti costanti sui risultati del referendum
21 settembre ore 8:25
Referendum, affluenza ore 23: Italia 7.890 su 7.903 comuni) 39,42%, Piemonte 38,81%, Prov. Novara 38,32%
21 settembre 00:07
Comunali, affluenza ore 23: Italia (603 su 606 comuni) 49,61%, Piemonte 50,06%, Prov. Novara 49,16%
21 settembre 00:06
Comunali, alle 23 a Invorio ha votato il 53,81% degli elettori
20 settembre 23:36
Comunali, alle 23 ad Arona ha votato il 45,51%, a Vinzaglio il 59,92%
20 settembre 23:31
Comunali, a Bogogno alle 23 ha votato il 57,38%
20 settembre 23:24
Comunali, ore 23: a Garbagna ha votato il 53,43%, a Vaprio il 56,86%
20 settembre 23:13


Sport Volley

Igor Volley, scatta la Final Four di Supercoppa: le novaresi sfidano Busto

A Vicenza un “derby del Ticino” tutto particolare, con tante ex in campo e in panchina anche il tecnico Lavarini. Britt Herbots: «Dovremo essere pronte a lottare su ogni pallone»

Tutto è pronto a Vicenza per la Final Four, l’atto conclusivo della Supercoppa di volley femminile 2020. La manifestazione, che come consuetudine da qualche anno apre la nuova stagione, avrà in questa circostanza una location d’eccezione “open” come la Piazza dei Signori della città veneta. Nuova anche la formula, che ricalca quella della Coppa Italia, con due semifinali sabato e finalissima nella serata di domenica. All’appuntamento, ammessa di diritto la Imoco Conegliano, sono approdate la Igor Novara, che dopo aver avuto ragione di Perugia (3-1) ha dovuto invece sudare molto di più prima di imporsi al tie – break martedì sera contro Firenze; e poi Busto Arsizio e Scandicci.

 

 

Proprio la sfida fra le toscane e Conegliano aprirà la manifestazione alle 18 di sabato, mentre alle 21 andrà in scena Igor – Busto Arsizio. La finalissima alle 21 domenica.

E’ stata confermata la diretta televisiva da parte della Rai per tutti gli incontri, sul canale Sport HD le due semifinali, su Rai Due la finalissima.

Per quanto riguarda la Igor, che ha raggiunto la sede degli incontri nella prima serata di venerdì, l’incontro contro le “bustocche” avrà un sapore particolare: per gli appassionati novaresi e non solo, visto che il “derby del Ticino” è sempre molto sentito dalle due tifoserie, ma anche da una parte della squadra. Novara presenterà infatti, oltre al tecnico Stefano Lavarini, anche tre “ex” sul rettangolo di gioco.

«Per me, Sara Bonifacio e Haleigh Washington, oltre al nostro coach – ha spiegato Britt Herbots – sarà strano giocare contro Busto, team dove abbiamo militato nell’ultima stagione, Affronteremo una squadra che non molla mai e dovremo essere pronte a lottare su ogni pallone». Cosa farà la differenza? «Credo che essendo all’inizio della stagione sia giusto concentrarci sul nostro lavoro senza guardare troppo dall’altra parte della rete. Per vincere dovremo spingere fin dall’inizio e concedere il meno possibile. Sarà una battaglia, ma sinceramente non vediamo l’ora di viverla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati