Hockey pista: l’Azzurra riparte con un successo in rimonta

Nel debutto in Coppa Italia i ragazzi di Aguero superano lo Scandiano 5-4 al termine di una gara rocambolesca. La soddisfazione del tecnico argentino: «Mi è piaciuta la personalità della squadra»

L’Azzurra riparte con il piede giusto, ma quanta sofferenza! Opposti a un ostico e determinato Scandiano nella gara di Coppa Italia che rappresentava il debutto ufficiale nella nuova stagione davanti al pubblico amico del “Dal Lago”, i ragazzi di Mario Aguero sono riusciti alla fine a prevalere in rimonta 5-4 al termine di un confronto sotto certi aspetti rocambolesco,


In pista inizialmente con un quintetto composto da Gilli, Mastropasqua, Bergamin, Ferrari e Gori, l’Azzurra si faceva sorprendere dagli ospiti, che in una manciata di minuti si portavano sul doppio vantaggio grazie alle segnature di Ehimi e Deinite. Al 7′ Seba Schena accorciava le distanze, ma subito dopo gli ospiti andavano nuovamente a segno con Busani. La reazione novarese si concretizzava nel finale della prima frazione, grazie all’uno – due di Gori (favorito anche da una temporanea superiorità numerica) che fissava il punteggio sul 3-3 dopo i primi 25′ di gioco.


Nella ripresa prevaleva il tatticismo da parte delle due squadre, a discapito dello spettacolo e delle segnature. La fase di stallo si sarebbe potuta sbloccare forse solo grazie a qualche tiro piazzato e buon per l’Azzurra che ci pensava Oscar Ferrari, a cavallo della metà del periodo, trasformando i due tiri di rigore che portavano i novaresi sul 5-3.


Il finale di gara era decisamente migliore. Si sono viste diverse occasioni da rete, con i due portieri protagonisti di importanti interventi, con Gilli bravo anche a neutralizzare un diretto di Busani. A 4′ dalla fine, però, Barbieri trovava lo spunto per accorciare le distanze (5-4), ma nonostante il forcing conclusivo da parte degli ospiti i novaresi riuscivano a difendere il minimo vantaggio sino alla sirena.


Soddisfatto nel post partita il tecnico Mario Aguero: «Siamo partiti con il piede giusto e sono contento, nonostante un inizio difficile, dove eravamo contratti e non riuscivamo a giocare il nostro hockey. Mi è piaciuta la personalità della squadra, un gruppo che ha alcuni volti nuovi e che si è ritrovato per gli allenamenti da pochissimi giorni. Ora spazio per preparare il prossimo match e proseguire sempre meglio».


Domenica prossima, 25 settembre, l’Azzurra per il secondo turno della Coppa sarà di scena a Correggio. Fischio d’inizio alle 18.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni