Filippo Ganna è d’oro con un nuovo record del mondo

La squadra maschile di inseguimento su pista si è aggiudicata il gradino più alto del podio grazie al ciclista verbanese che negli ultimi tre giri ha recuperato 8 decimi

Filippo Ganna è d’oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con un nuovo record del mondo. La squadra maschile di inseguimento su pista e si è aggiudicata il gradino più alto del podio grazie al ciclista verbanese che negli ultimi tre giri ha recuperato 7 decimi chiudendo a 3’42”032. Un nuovo record del mondo dopo quello di ieri (3’42″307) che ha permesso alla sqaudra italiana di disputare la finalissima di oggi.

Il quartetto Francesco Lamon, Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna ha così battuto la temibilissima Danimarca. Bronzo per l’Australia, che ha sconfitto la Nuova Zelanda. Per l’Italia si tratta della medaglia numero 30 di queste Olimpiadi e del sesto oro ai Giochi giapponesi. 

ph Reuters / Kacper Pempel

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *