Fase a orologio: Basket College Novara “corsara” a Carmagnola

Prossimo appuntamento in casa domenica 26 marzo al Pala Bellini contro Saluzzo

Terza giornata della fase a orologio che vede College Novara corsara sul campo di Carmagnola al termine di una delle più belle e divertenti partite della stagione.

Palla a due ed inizio partita che ricorda un videogioco: i padroni di casa partono con 8 canestri su 8 tentativi dal campo, metà dei quali da dietro l’arco ma non riescono a prendere un vantaggio importante perché i novaresi rimangono in partita mentalmente e rispondono colpo su colpo senza mai lasciar andar via gli avversari. McAdoo apre le danze per gli ospiti con 8 punti senza errori dal campo nei primi 2 minuti, Caligaris e Nicolini contribuiscono con 5 a testa e dopo i primi 10’ la partita è in equilibrio, 22-21.

Secondo quarto che, come prevedibile dopo un iniziò scoppiettante, fatica un po’ a decollare. Carmagnola riesce a trovare qualche canestro facile sfruttando qualche piccolo calo di concentrazione di College Novara e riprende qualche punto di vantaggio fino al +6 di metà partita, 38-32.

Terzo quarto che per i padroni di casa ricorda l’inizio partita: subito 3 triple a bersaglio e un allungo su diversi errori dei collegiali che costringe coach Tarlao al time out con 12 lunghezze da recuperare con ancora 5’ del terzo periodo da giocare. Servono ancora un paio di minuti agli ospiti per riconnettersi completamente alla partita; dopo aver toccato anche il -15 Novara torna alla carica siglando un parziale di 14-2 in 3 minuti che riporta la partita ad un possesso di distanza sul 61-59 prima degli ultimi 10’.

Ultimi 10’ molto intensi in cui nessuna delle due squadre riesce ad andare al comando delle operazioni. Novara è molto più attenta e non concede nulla in difesa con grandi prestazioni difensive individuali di Brustia e Gasparini che riesco a limitare Mudadu e Gili, particolarmente ispirati in tutta la serata.

Sul 67 pari con 4 minuti da giocare rientra in campo Nicolini e si prende la scena: prima un canestro dal gomito, poi una tripla in transizione per siglare il suo personale 5-0 di parziale. Risponde dall’altra parte Gili ancora da dietro l’arco per il 70-72 ma ancora Nicolini, questa volta in penetrazione, trova la via del canestro. Mudadu segna un canestro incredibile da tre punti per il -1 dei padroni di casa; dalla lunetta arrivano l’ottavo e il nono punto consecutivo per Nicolini, 24 per lui alla fine 11 dei quali nell’ultimo quarto; Fuso trova il canestro del nuovo -1 per Carmagnola che però è costretta a spendere fallo: Brustia è glaciale e McAdoo ruba l’ultimo pallone per congelare il risultato sul 75-79 finale.

Partita molto godibile e importante per il morale anche se totalmente inutile ai fini della classifica per College Novara: con la vittoria esterna di 5 Pari sul campo di Cuneo è matematica la sesta posizione che porterà la squadra a giocare nel girone salvezza con la terza e la settima del girone A e la decima del girone B.

Prossimo appuntamento in casa domenica 26 marzo al Pala Bellini contro Saluzzo con palla a due alle ore 19.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Fase a orologio: Basket College Novara “corsara” a Carmagnola