Provincia: più di 12 milioni di euro per sei interventi nelle scuole

Avviata una manifestazione di interesse da parte dell'ente di Palazzo Natta per lavori Omar, Ravizza, Nervi, Casorati di via Greppi, Ravizza, Da Vinci di Borgomanero e il distaccamento di Gozzano del Galilei

Più di 12 milioni di euro (per la precisione 12.298,109,26). E’ quello che la Provincia di Novara ha messo sul piatto per la realizzazione di interventi di edilizia scolastica in sei istituti del territorio. Lo scorso 9 novembre l’ente di Palazzo Natta ha pubblicato gli avvisi di manifestazione di interesse e gli operatori economici avranno tempo sino alle ore 12 di giovedì prossimo, 24 novembre, per aderire alle successive procedure negoziate.


Nel complesso, come ha spiegato il consigliere provinciale all’Edilizia scolastica Andrea Crivelli, «si tratta del più grande intervento nella nostra provincia da diversi anni a questa parte, reso possibile grazie alla partecipazione negli scorsi mesi a diversi bandi pubblici, ai quali si aggiungono risorse ottenute attraverso il Pnrr». Nello specifico i lavori interesseranno sei istituti scolastici, quattro nella città di Novara come l’Omar, il Ravizza, il Nervi e il Casorati, ai quali si aggiungono il Da Vinci di Borgomanero e il distaccamento di Gozzano del Galileo Galilei.


«Le manifestazioni di interesse sono state aperte dalla nostra Stazione appaltante – ha aggiunto Crivelli – e questa prima fase è propedeutica poi all’affidamento degli incarichi entro il 31 dicembre. La cantierizzazione avverrà nel primi mesi del 2023 e gran parte degli interventi si svolgerà nella stagione estiva anche perché i lavori saranno decisamente impattanti per quanto riguarda la struttura delle scuole». L’unico intervento non citato, ha precisato ancora il consigliere delegato, oltre ad altri due minori, «riguarda il Fermi di Arona che, essendo al di sotto del milione di euro, nella sua prima fase segue un altro tipo di procedura».


«Durante tutto il nostro mandato – ha invece detto il presidente della Provincia Federico Binatti – abbiamo sempre posto la massima attenzione e priorità al settore dell’edilizia scolastica, come più in generale sul tema della sicurezza nel mondo della scuola. Le risorse, oltre a quelle nostre anche quelle ottenute a livello regionale e statale, rappresentano sicuramente una delle voci più importanti del nostro bilancio insieme a quelle riguardanti la manutenzione e la messa in sicurezza delle nostre strade. In questi anni siamo riusciti a compiere un ottimo lavoro, testimoniato dal dialogo instaurato cn i vari dirigenti scolastici, che ci hanno poertati a compiere dai piccoli interventi di manutanzione a quelli decisamente più consistenti. Nonostante tutte le difficoltà del caso molto è stato fatto e i risultati sono sicuramente oggettivi».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Luca Mattioli

Luca Mattioli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni