Casa protetta, Cisa e Madonna della neve: riqualificazione nei progetti Recovery Fund romentinesi

Casa protetta, Cisa e Madonna della neve: riqualificazione nei progetti Recovery Fund romentinesi. Sono in tutto sei le idee (leggi qui) che l’amministrazione Caccia ha messo nero su bianco poi trasferite alla Provincia. Oltre all’informatizzazione degli edifici comunali e all’aumento delle telecamere e dei varchi, c’è tanta riqualificazione fra cui per esempio la piazza Bonomi, il cui progetto è in cantiere da molto tempo.

Circa 300mila euro sono stati pensati per la Casa protetta, che necessita di interventi per adeguamento generale degli spazi e più nello specifico delle porte dei diversi vani; 200mila invece sono stati pensati per la struttura del Cisa: «Pensiamo a grossi lavori strutturali, a un intervento che parta dalla sistemazione delle facciate a tutto il complesso» dice il sindaco Marco Caccia.

L’idea è anche quella di riqualificare l’area della Madonna della neve, in via Chiodini. «E’ da rivedere l’esterno, con l’illuminazione e la parte del verde per poterla re inserire al meglio nel contesto urbano».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni