Romentino, il sindaco a un anno dal mandato: «Contenti, messi in campo tre grandi progetti»

«Pensando ai mesi che hanno preceduto il Covid non possiamo non dirci contenti, è stata una strada in salita perché ci siamo trovati ad affrontare diverse difficoltà. Però ci siamo anche trovati a mettere in campo tre grandi progetti». Sono queste le prime parole di Marco Caccia, il primo cittadino di Romentino eletto con la sua squadra proprio un anno fa.

 

 

Nel suo programma elettorale il sindaco aveva elencato una serie di progetto a breve termine e altri a lungo termine. «C’è il progetto per gli impianti sportivi e dobbiamo provvedere alla ricerca di fondi, stiamo ultimando il progetto per piazza Bonomi e anche qui ci attiveremo per i fondi in questo caso regionali; infine stiamo lavorando al piano regolatore ed entro la fine di luglio dovremmo avere la variante parziale» dice il sindaco.

Sul tavolo ci sono anche interventi che prenderanno il via nei prossimi giorni e settimane: «Abbiamo rifatto tutte le giostrino del parco Liberi e forti, rifaremo i bagni del piano seminterrato della primaria, i serramenti del nido, abbiamo messo in campo 70 mila euro per opere di manutenzione scolastica» spiega il sindaco.

Nel bilancio del primo anno non manca assolutamente il Covid: «Credo che finora avremo speso circa 100 mila euro per gestire l’emergenza e l’impegno non è di certo finito, – continua – a fine luglio credo proprio faremo un secondo bilancio. Ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione, penso per esempio alle spese per il nido e ad altri servizi».

Anche l’amministrazione di Romentino ha attivato la Ztl per il periodo estivo, fino al 30 settembre: «Dalle 18 all’una si circola solo a piedi, questo per incentivare i bar e i locali con i loro dehor, concessi gratuitamente».

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: