Novarese in tv sfida la sua conoscenza di sport

Dove si trovano alcuni circuiti di Formula Uno, date di Olimpiadi, volti di varie discipline. Queste e tante altre sono state le domande cui ha risposto Riccardo Paggi, giovane novarese, camerese per la precisione, che è stato tra i protagonisti di “Sky sport quiz reward”, il primo quiz tutto sportivo della storia di Sky.

 

 

Appassionato di sport e in modo particolare conoscitore della Juventus, sua squadra del cuore, Riccardo ha iniziato il percorso per approdare in tv a dicembre. «Via social e in televisione è comparso l’annuncio per poter partecipare e così ho mandato la richiesta al programma compilando un format e rispondendo già a qualche domanda, – racconta Riccardo – mi hanno chiamato poi per fare il casting ed  è andato bene. Anche in quel caso ho risposto ad alcune domande e in quell’occasione c’era anche Marco Cattaneo, il presentatore insieme a Sara Brusco, che mi ha fatto un po’ domande sulla Juventus».

Poi una nuova telefonata e la registrazione della puntata, avvenuta diverse settimane fa. Per partecipare era inoltre necessario preparare un argomento a scelta, un po’ stile tesi di maturità. Undici puntate in tutto, otto a eliminazione con quattro concorrenti alla volta e quattro giochi: il primo senza eliminazione sull’argomento a scelta, poi un secondo per indovinare i volti dello sport, poi un terzo per indovinare alcuni finali di alcuni video e infine lo scontro degli ultimi due concorrenti rimasti in gara. Per il camerese una vittoria di 250 euro, cifra che come vuole il regolamento del programma, il concorrente devolverà in beneficenza.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: