«Non mi sarei mai aspettato questo trattamento. Attendo spiegazioni da sindaco e Lega»

«Attenderò le motivazioni, o meglio, le motivazioni spettano agli 83 cittadini che alle elezioni dello scorso anno mi hanno votato e grazie ai quali sono risultato essere la terza persona più votata di Lega, il partito da cui attendo un confronto».

 

 

Stranito e stupito Paolo Mastrosimone, fino a ieri mattina, martedì 21 luglio, assessore di Galliate con deleghe a Lavori e pubblici e Servizi alla persona: il sindaco Claudiano Di Caprio gli ha revocato le deleghe con attuazione immediata intorno alle 12. Il primo cittadino ha parlato di diverse motivazioni che lo hanno portato a questa scelta, ma senza entrare nei dettagli.

Mi dispiace umanamente, non mi sarei mai aspettato questo trattamento, ma la gente che mi conosce sa che persona che sono e come lavoro: fortunatamente, per deformazione professionale metto tutto per iscritto. Prima d’ora non ho avuto mai un dialogo con il sindaco per comprendere le ragioni di questa sua scelta personale. Ciò che per me conta di più, sono i messaggi di apprezzamento per il mio operato e, probabilmente, ad alcuni questo poteva dare fastidio. Per il momento torno a concentrarmi esclusivamente sulla mia professione».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *