Galliate, il sindaco sfiducia l’assessore: «Decisione sofferta ma doverosa»

Galliate, il sindaco sfiducia l’assessore. Ha deciso così Claudiano Di Caprio, primo cittadino di Galliate nei confronti del suo ormai ex assessore Paolo Mastrosimone: «Ho perso fiducia in lui, via le deleghe».

Mastrosimone un anno fa aveva ottenuto le deleghe a Lavori pubblico e Servizio alla persona, che saranno ora redistribuite tra il sindaco e il suo vice Mirko Lombardo. Il decreto ha efficacia immediata.

«Ci sono una serie di episodi che mi hanno portato a questa decisione, sofferta ma doverosa. Non dimentico che è stato un compagno di viaggio, ma sono convinto di aver preso la decisione migliore». Che dietro alla scelta ci sia la “faccenda” stipendio? Mastrosimone dopo un anno con stipendio dimezzato è l’unico che ha richiesto la piena ricompensa. “Non è questa la motivazione, le circostanze sono molte e sono certo sia la decisione più giusta”.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Una risposta

  1. Il sindaco revoca la fiducia ad un suo compagno di partito , quando pochi giorni prima approva assieme alla Giunta,l, adeguamento dello stipendio del suo compagno di viaggio leghista.un atto politico che sta a dimostrare che i socialisti avevano ragione a dire che nella lega ci sono problemi politici . Adesso la politica Impone che il sindaco e la sua giunta si Dimettano e spieghino al consiglio comunale e ai cittadini ,cosa è successo.Un gesto politico che dovrà avvenire immediatamente .le opposizioni presentino una Mozione di sfiducia su un fatto Politico così rilevante.i socialisti lo farebbero sicuramente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *