In arrivo venti nuove ambulanze in Piemonte e Valle d’Aosta

Sono in arrivo ben 20 nuove ambulanze per il servizio sanitario di emergenza in Piemonte e Valle d’Aosta. I mezzi di soccorso sono stati acquistati con i contributi della Fondazione CRT, che ha messo a disposizione 1 milione di euro per le organizzazioni di volontariato vincitrici del bando “Missione Soccorso”.

Giovanni Quaglia, Presidente della Fondazione CRT e il Segretario Generale, Massimo Lapucci, si sono detti molto soddisfatti e hanno tenuto a precisare che: “Il sistema sanitario, sottoposto a una pressione enorme in questo periodo, può contare su venti nuovi mezzi di soccorso: una sicurezza in più per le persone in difficoltà, e un supporto per tutti i medici, gli operatori e i volontari, che stanno facendo uno sforzo straordinario per superare l’emergenza”

Salgono così a 563 le ambulanze entrate in servizio dal 2002 a oggi con i contributi della Fondazione CRT per oltre 28 milioni di euro complessivi. 

Questi i 20 enti che hanno ricevuto 50.000 euro ciascuno per l’acquisto di nuove ambulanze: 1 nell’Alessandrino (il Comitato di Cassine della CRI); 1 nell’Astigiano (la Pubblica Assistenza Croce Verde Asti); 2 nel Biellese (Croce Blu Italia e Pubblica Assistenza Croce Bianca Biellese); 4 nel Cuneese (la Confraternita di Misericordia di Cuneo e i 3 Comitati della CRI di Borgo San Dalmazzo, Peveragno e Racconigi per la sede di Paesana); 2 nel Novarese (la Pubblica Assistenza Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante e la Pubblica Assistenza Novara Soccorso); 8 nel Torinese (i 5 Comitati della CRI di Beinasco, Carmagnola, Mappano, Moncalieri e Piossasco; la Pubblica Assistenza Croce Bianca di Orbassano; l’Associazione Croce Verde Torino sezione di Venaria Reale; la Pubblica Assistenza Croce Verde Villastellone sezione di Santena); 1 nel Vercellese (Associazione Pubblica Assistenza Croce di Santa Lucia); 1 in Valle d’Aosta (Volontari del Soccorso della Valpelline).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni