Cerano, mancano le registrazioni dei consigli comunali, il consigliere Pd scrive al prefetto e appaiono sul sito

La vicenda è iniziata lo scorso 8 dicembre: il consigliere di minoranza Tommaso Vitarelli ha evidenziato che dal 19 dicembre 2019 non si sono svolti più consigli comunali in presenza, senza streaming e senza le registrazioni pubbliche. Registrazioni poi apparse lo stesso giorno in cui Vitarelli si è rivolto al prefetto

A Cerano, dallo scorso 19 dicembre 2019, non si sono ancora fatti consigli comunali in presenza, non si sono fatte dirette streaming e fino al 29 dicembre non sono mai apparsi sul sito le registrazioni degli stessi consigli, come avviene in tutti gli altri Comuni. E’ una storia che parte i primi del mese di dicembre quando il consigliere Pd Tommaso Vitarelli, anche segretario del circolo, ha evidenziato il problema: «Siamo rimasti sorpresi quando abbiamo letto la convocazione del consiglio del 28 ottobre ancora in videoconferenza, – aveva detto Vitarelli – altrove rispettando tutte le regole si è svolto in presenza e soprattutto il sindaco Andrea Volpi il 10 ottobre aveva detto che sarebbe stato appunto aperto alla cittadinanza».

Dal momento che non è arrivato alcun tipo di risposta dal sindaco, «che potrebbe anche scegliere per un cambio sede dove svolgere il consiglio comunale, in un luogo più idoneo e soprattutto a un orario più fruibile rispetto alle 18.30», Vitarelli si è rivolto al prefetto lo scorso 29 dicembre. Lo stesso giorno le registrazioni dei precedenti consigli sono apparse sul sito del Comune.

«Al momento il prefetto non ci ha ancora fornito una risposta, siamo in attesa, – dice Vitarelli – ma abbiamo pensato che sarebbe stato giusto condividere questa situazione: alla luce delle comunicazioni dell’Anci, dei pareri del Ministero dell’Interno e di quanto avviene nei Comuni limitrofi, riteniamo che a Cerano sia venuta meno in questi anni la pubblicità delle sedute del consiglio comunale.  I cittadini ormai da due anni a questa parte non hanno modo di informarsi su quanto deliberato dal consiglio se non tramite un accesso agli atti e mancano anche i verbali completi di cui però si fa riferimento nelle delibere di consiglio».

Nel frattempo è stato convocato un nuovo consiglio comunale, fissato il 7 gennaio, sempre alle 18.30 e di nuovo in videoconferenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni