«Danneggiare il bene pubblico è vergognoso. Abbiamo giovani irrispettosi»

«Danneggiare il bene pubblico è vergognoso. Abbiamo giovani irrispettosi». Non le manda a dire il vicesindaco di Oleggio Paola Caraglia. Qualcuno nei giorni scorsi si è divertito a rompere un cestino pubblico dell’immondizia nel parco di via Bonalanza. Un qualcuno che potrebbe essere molto probabilmente un gruppi di giovani. Il cestino è stato buttato a terra, così come il palo che lo reggeva e che era piantato saldamente nel terreno.

 

 

«Danneggiare il bene comune è un atto vile e vergognoso. Mi spiace, ma abbiamo una realtà giovanile, spero limitata a pochi soggetti, che non mostra alcun rispetto per il bene pubblico, – ha detto il vicesindaco – ragazzi che per trascorrere ore non trovano niente di meglio da fare che distruggere ciò che è di tutti, beni pagati dalla comunità, forse non sanno che ciò che distruggono è stato pagato dalle loro famiglie. Faccio davvero appello al buon senso e alla collaborazione dei cittadini che credono in una città ordinata e non vandalizzata».

Caraglia ha lanciato l’appello a collaborare e a segnalare episodi di vandalismo: «Non possiamo avere telecamere e forze dell’ordine in ogni angolo della città, ma possiamo, prima di tutto, insegnare il rispetto della cosa altrui alle nuove generazioni». Il cestino divelto è stato sistemato dopo la segnalazione.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: