Cerano: una via sarà intitolata alle Vittime di mafia nel cuore del paese

Una via intitolata alle Vittime di mafia anche a Cerano. A darne comunicazione è l’amministrazione comunale e in modo particolare il vice sindaco Alessandro Albanese, il primo qualche anno fa a portare avanti la proposta in consiglio comunale.

 

 

Il tratto interessato dall’intitolazione è l’area di libera circolazione che collega piazza San Gervasio, dove c’è la scuola primaria, a piazza Crespi dove si affacciano Comune e chiesa parrocchiale: «E’ il cuore del paese e siamo contenti possa portare con sé questa intitolazione» dice Albanese. L’appuntamento è fissato a domenica 19 luglio, anniversario dell’attentato a Paolo Borsellino e agli agenti della sua scorta, alle 11.30 con le autorità e la benedizione di don Egidio Borella.

«Alcuni anni fa presentai una mozione proprio perché il nostro paese avesse un luogo dedicato alle vittime innocenti della mafia, documento approvato all’unanimità dal consiglio comunale il 25 febbraio 2016; l’amministrazione guidata dal sindaco Gatti però, – spiega l’attuale vice sindaco – non diede mai seguito al dispositivo della mozione, cosa che al contrario ha fatto l’attuale giunta. Tengo quindi a ringraziare il sindaco Andrea Volpi, i colleghi assessori e tutti i consiglieri per aver condiviso l’alto valore simbolico di tale gesto arrivando a concretizzarlo già nel primo anno di mandato. Il contrasto alla mafia è innanzitutto un fatto culturale, ecco perché dedicare un luogo pubblico a quanti hanno perso la vita a causa del fenomeno mafioso non è di poca importanza e rappresenta una vera “presa di posizione».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL