Bellinzago, sos pediatra: dalla Regione un bando straordinario per il sostituto

E’ solo questione di ore. Sarà pubblicato oggi, giovedì 13 gennaio, sul bollettino ufficiale della Regione, il bando straordinario per l’assegnazione dell’incarico di pediatra a Bellinzago a tempo indeterminato. E’ questo il risultato che è riuscita a raggiungere Asl dopo mesi di impegno. I bambini del paese tra circa tre mesi, quindi intorno ad aprile, potranno avere di nuovo un proprio pediatra.

La storia parte da novembre quando la dottoressa Anna Valori, che operava a Bellinzago e a Oleggio, ha rassegnato le proprie dimissioni per tornare a lavorare in ambito ospedaliero: «Ci siamo attivati per un incarico a tempo determinato ma, pur avendo mobilitato davvero mezzo mondo nessuno ha manifestato interesse, – spiega il direttore area Nord Bartolomeo Ficili – ora con il bando speriamo di poter risolvere il problema, anche perché si tratta di un incarico a tempo indeterminato e ci auguriamo che le richieste ci siano. Ci vorrà del tempo perché l’iter richiede circa tre mesi, ma poi il problema sarà risolto». Nel frattempo i bambini al di sotto dei sei anni potranno affidarsi a un pediatra al di fuori dell’ambito territoriale: «E’ il compromesso cui siamo giunti» chiude Ficili.

Molto soddisfatto anche il sindaco Fabio Sponghini: «Ho seguito da vicino la preoccupazione di molte famiglie e genitori e ho richiesto e sollecitato all’Asl territoriale e quindi all’assessorato regionale della Sanità di attivare tutte le procedure per giungere quanto prima all’individuazione del sostituto».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni