Arona, la campagna elettorale si apre con “Senso Civico”

“Senso Civico”, la lista che appoggia la candidatura alla carica di sindaco di Giovanni La Croce alle prossime elezioni amministrative di maggio ad Arona, si è presentata ufficialmente ieri, martedì 4 febbraio. Lo stesso aspirante alla poltrona di primo cittadino ha voluto illustrare il percorso che ho portato alla nascita di questo progetto, che lo stesso La Croce ha voluto definire «di lungo respiro, che possa favorire una nuova fase amministrativa, ad un nuovo approccio con gli aronesi», contro il sindaco uscente Alberto Gusmeroli, «che ha fatto tanta propaganda anche per cose non realizzate».

 

 

Tante le priorità nel programma che La Croce e i suoi collaboratori stanno elaborando, dall’ambiente alla sicurezza; dal sociale alla sanità, sino a una riqualificazione delle frazioni e dell’intera città, che, con una progressiva ma costante perdita di popolazione, ha finito col diventare meno “appetibile”.

La Croce ne ha per l’attuale sindaco – parlamentare. E anche per l’attuale suo più probabile avversario: Federico Monti, attuale vice nella giunta guidata da Gusmeroli, definito «candidato telecomandato. Gusmeroli – ha detto La Croce – dovrebbe concentrarsi unicamente sul ruolo di deputato e lavorare per il bene del territorio, cosa che non mi pare stia facendo a sufficienza. La mia candidatura è civica e indipendente, non ho esperienza politica e ho scelto di effettuare una campagna elettorale schietta e a viso aperto e anche per questo chiedo un confronto pubblico con il mio avversario».

“Senso Civico” si definisce «un progetto – ha proseguito – nel quale si riconoscono tante persone che non hanno apprezzato quanto fatto dall’attuale amministrazione. Ci sono sicuramente alcuni aronesi che fanno riferimento ai partiti, ma il nostro intento è quello di aggregare le migliori energie per la città». Un gruppo da oggi impegnato nella compilazione della lista «nella quale saranno inseriti tecnici di alto profilo, così come nella mia giunta in caso di successo. Sono convinto che la partita sia tutta da giocare».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: