Al bar? “#stasudadoss”… per strappare un sorriso

“#stasudadoss”. No, in questo caso non è usato per chiedere gentilmente a qualcuno di smetterla con l’insistenza, e neanche per allontanare un corteggiatore insistente.

 

[the_ad id=”62649″]

 

In questo caso è un invito di un… bar. Sì, proprio così: a Oleggio c’è un bar che si è ingegnato per far rispettare le regole del decreto Conte strappando un sorriso agli altri. Apertura dalle 6 alle 18 e soprattutto distanza di almeno un metro fra i clienti. Ecco, il bar lo ha naturalmente fatto, posizionando dello scotch sul pavimento, ma è uno scotch che “parla” e dice “#stasudadoss”, “#rispettaledistanze”, “#rispettaglialtri”, #”tuttoandràbene”.

«Ero stata in farmacia e avevo notato le strisce per terra, come è giusto che si debba fare. Però nel vederle mi sono sembrate “tristi” e così ho pensato che si sarebbe potuta fare la stessa cosa, ma un po’ più personalizzata», racconta Madda, la titolare del bar.

Nell’esercizio quindi si rispetta naturalmente la legge, ma lo si fa con il sorriso.

Ma in generale i commercianti della città si sono mostrati da subito sensibili e nel weekend sulle vetrine di molti è apparsa una targa in legno con “Tutto andrà bene”, ideata da Sara Rubin, titolare di un negozio, e condivisa immediatamente. Per combattere il Coronavirus serve rispettare le regole, per combattere il malumore da Coronavirus ci sono piccoli gesti efficaci, proprio come questo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL