A Trecate “Finalmente è Natale!”. Undici giorni di eventi

‍Sono numerose le iniziative che la città di Trecate organizza e patrocina per il periodo natalizio. «Iniziative che sono il sintomo di un tessuto sociale particolarmente vivace, propositivo e attaccato alle tradizioni della nostra realtà, rispetto alle quali si può notare da un lato l’attenzione alle aspettative dei cittadini e, in particolare, dei più piccoli, dall’altro la capacità di attualizzare il tema natalizio senza svuotarne i contenuti essenziali – ha rimarcato il sindaco Federico Binatti –. Con l’obiettivo di valorizzare al meglio il lavoro di tutti, grazie al supporto personale comunale dei diversi assessorati, per quest’anno abbiamo scelto di raccogliere tutti gli eventi e le manifestazioni, di qualsiasi genere, sotto un unico, grande calendario che abbiamo chiamato “Finalmente è Natale!”. E’ stato un anno difficile per numerose ragioni ed è tuttora un momento sicuramente non semplice. Tuttavia ora possiamo “finalmente” immergerci nel clima di speranza che caratterizza questo periodo dell’anno, cercando di guardare al futuro con un pizzico di ottimismo. Nel farlo ci aiuteranno tutte le persone che, con impegno e disponibilità, hanno lavorato e stanno lavorando da sempre per la nostra città. Ci saranno occasioni di intrattenimento, ma anche numerose iniziative di solidarietà: proprio per questo fatto non posso che ringraziare chi non dimentica quanti si trovano in una situazione di fragilità e, per la sensibilità dimostrata, non posso che dirmi orgoglioso dei miei concittadini».

L’assessore al Commercio, Artigianato e Attività produttive, Patrizia Dattrino ha spiegato che «la facciata del palazzo municipale sarà addobbata con la scritta “Auguri” che verrà posizionata anche nei pressi dei quattro accessi alla città. Anche i parapedoni saranno ornati con decori a tema. Come da sei anni a questa parte, l’Amministrazione realizzerà all’interno del palazzo municipale, degli uffici cimiteriali e nelle vetrine di “Trecate agricola”, del “DeCo” e del teatro comunale “Geremia Bettini” otto presepi: abbiamo inoltre invitato i commercianti trecatesi a realizzarne a loro volta nelle proprie vetrine. Altro “segno” sarà la musica in filodiffusione in piazza Cavour, che contribuirà a creare un’atmosfera calda ed avvolgente. A favore delle attività produttive, oltre alla campagna di comunicazione “Fai un regalo alla tua città, compra a Trecate”, abbiamo previsto la possibilità di avvalersi nelle casette di legno, di proprietà comunale e gratuitamente concesse, per vendere in piazza Cavour i prodotti a Denominazione comunale delle nostre aziende. Abbiamo inoltre organizzato specifici momenti di intrattenimento e animazione, rivolti in particolare ai più piccoli e alle famiglie, che si terranno in piazza Cavour e nelle vie Gramsci e Mazzini nelle giornate dell’11 e 18 dicembre. Nel pomeriggio del 17 saranno organizzate alcune degustazioni e assaggi dei prodotti a Denominazione comunale. Infine, il 21 dicembre, saranno organizzati momenti di animazione nell’area mercato».

Spazio al tradizionale concorso natalizio “Piccoli artisti crescono”, riservato ai bambini delle classi IV e V della scuola primaria. «Grazie al contributo, al lavoro e all’impegno di tutti coloro che si sono messi a disposizione, la nostra città vivrà un Natale allegro e partecipato» ha aggiunto l’assessore alla Cultura Alessandro Pasca.

Non mancano nel programma l’attenzione alle situazioni di fragilità e al mondo della scuola. «Distribuiremo cento pacchi alimentari alle famiglie che vivono difficoltà economiche e altri duecento, equamente ripartite, saranno destinate alla Caritas parrocchiale e ai volontari del Comitato locale della Croce rossa per consegnarle alle persone da loro assistite – ha ricordato il vicesindaco e assessore ai Servizi sociali e all’Istruzione Rossano Canetta -. Ci recheremo, poi, per la tradizionale visita augurale agli ospiti delle due case di riposo. Inoltre, in collaborazione con il Gruppo “Amici 52”, sarà organizzata il 16 dicembre una “Cena natalizia di solidarietà”, il cui ricavato sarà devoluto alla Caritas parrocchiale e alla mensa “Pane quotidiano”. Inoltre verrà promossa l’iniziativa di lettura dei testi scritti dai bambini trecatesi durante il periodo della pandemia e raccolti nel libro “Pensieri, poesie, impressioni, disegni e fotografie durante il periodo 2020 – Covid-19 a Trecate” curato dal Lions Club Ticino Torre del Basto e dell’Ute».

Infine, nella mattinata dell’11 dicembre, avrà inizio il progetto “A spasso per Trecate”, attraverso il quale si promuoveranno alcuni aspetti della cultura locale raccontando la storia delle vie del paese.

Il programma completo è consultabile al seguente link

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni