Trecate, minorenne arrestato per spaccio. Sequestrate le armi del padre

Durante la perquisizione in casa, sono state trovate sostanze stupefacenti e numerose armi da caccia in un armadio aperto. L'operazione è stata condotta dalla Polizia di Stato con il Polizia di Stato di Novara insieme al Reparto Prevenzione Crimine di Torino e alla Polizia Locale

Nella notte del 21 novembre un minorenne, classe 2005, è stato arrestato per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio. L’operazione è stata condotta dalla Polizia di Stato di Novara insieme al Reparto Prevenzione Crimine di Torino e alla Polizia Locale di Trecate. Durante il controllo, uno dei cani dell’unità cinofila ha segnalato con insistenza uno dei clienti che è stato perquisito e trovato in possesso di un ovulo incellofanato contenente presumibilmente hashish e 320 euro. Una somma che ha insospettito gli agenti i quali hanno proseguito con la perquisizione nella casa del giovane dove hanno trovato 75 grammi di hashish, 7 ovuli contenenti cocaina per un totale di circa 105 grammi, altri 300 euro, due bilancini di precisione, un coltello e la strumentazione per il confezionamento.

Non solo. In casa gli agenti hanno trovato una stanza nella quale il padre del giovane deteneva, in un armadio aperto numerose armi da caccia e con le munizioni che sono poi state requisite.

Una volta condotto in questura, il ragazzo ha raccontato che, con il guadagno dello spaccio, avrebbe comprato un cellulare e un televisore oltre a della cocaina da tagliare e rivendere. Il giovane è stato, così arrestato, e accompagnato a casa dove è stato affidato ai genitori per i domiciliari.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni