Oleggio, una giornata dedicata alla tutela dell’ambiente

La raccolta si è resa possibile grazie ai cittadini, volontari di Legambiente, AIB e Vigili del fuoco

Domenica 20 Marzo Oleggio è scesa in campo per la tutela dell’ambiente. Tantissimi i cittadini e le associazioni, tra cui Legambiente, che si sono messi a disposizione per raccogliere ciò che gli incivili abbandonano nei parchi, sulle strade o lungo i cigli stradali.

«Ormai abbiamo veramente raggiunto un livello per noi non più tollerabile, Tenere pulito il territorio è un dovere civico di tutti e occorre farlo quotidianamente – afferma il vicesindaco di Oleggio, Paola Caraglia – ma di fronte a questo incremento di consumi e di inciviltà non ci arrendiamo, e lo abbiamo dimostrato domenica. C’è chi è sempre pronto a puntare il dito e a lamentarsi sui social, ma che poi non scende in strada per collaborare a iniziative come questa. La raccolta differenziata porta a porta, che i nostri cittadini nella stragrande maggioranza stanno attuando con diligenza e impegno, sta dando crediamo buoni risultati e anche noi vi crediamo fermamente, ma questi gesti di abbandono e inciviltà fanno male e ci amareggiano».

«Siamo stanchi e molto frustrati – conclude Caraglia – poiché i nostri sforzi ci sembrano vani, ma continueremo a raccogliere e tenere il nostro territorio pulito. Non è questione di raccolta puntuale, non abbiamo trovato in giro sacchi abbandonati, ma chili e chili di bottiglie in vetro e plastica, mascherine, fazzoletti e pacchetti di sigarette e involucri di cibo d’asporto. Un grazie di cuore a chi ci supporta sempre in queste giornate, i nostri cittadini, AIB, Alpini, Vigili del e fuoco e volontari».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni