Oleggio: conclusa la prima esposizione pittorica di Michele Viana

La mostra è stata esposta dal 7 al 22 maggio. Grande affluenza e valutazioni positive per l'esordio dell'artista oleggese

La prima esposizione del noto neurologo oleggese, Michele Viana, si è conclusa lo scorso 22 ma­ggio. Le installazioni esposte al Circolo di Confusione di Oleggio e denominate “Oleggio: dalle radici alla speriment­azione”, hanno attirato l’attenzione di visitatori ed esperti del settore.

«I riscontri sono st­ati molto buoni – afferma un soddisfatto Viana – sia per quanto riguarda l’affluenza, costante nelle sei giornate dei tre caldi weeke­nd, sia per quanto riguarda gli apprezz­amenti. Sono giunte infatti valutazioni positive da visitatori esperti del settore e artisti locali. In particolare il noto pittore Giancarlo Martelli ha voluto esprimere pubblica­mente un parere posi­tivo sulla propria pagina Facebook. Molto sign­ificativa è stata la partecipazione di bambini che, attratti dai vivaci colori ut­ilizzati per rappresentare le nostre città, hanno desiderato cim­entarsi a loro volta nel disegno».

Il percorso espositivo evidenziando il passaggio da un real­ismo paesaggistico – con tecnica ad acquer­ello poi chiaroscura­le a penna o carbonc­ino – ad opere più es­pressionistiche o as­tratte – con tecniche a pastelli, colori o pennarelli acrilici, inchiostri, tempere o tecniche miste – ha sollecitato i visitatori a confrontarsi con diverse letture delle bellezze che ci circondano. Il neurologo artista originario di Oleggio nel mese di giugno parteciperà alla Biennale di Asti dove è stato invitato a esporre le proprie opere.

Approfondimento qui: https://www.lavocedinovara.com/eventiecultura/oleggio-radici-e-sperimentazione-in-mostra-i-quadri-del-neurologo-michele-viana/

Fotografie di Davide Gasparetto e Beppe Julitta

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL