La minoranza Uniti per Oleggio: «L’amministrazione ha perso il polso della situazione»

Due nuove interpellanze sul tavolo del primo cittadino oleggese Andrea Baldassini

«Siamo sempre più convinti che l’amministrazione non sappia come gestire la situazione degli uffici e non solo». Parole piuttosto dure che arrivano dal gruppo di minoranza Uniti per Oleggio. Il consigliere e capogruppo della lista, Massimiliano Ferrari, si fa portavoce e ci tiene a sottolineare che: «Il nostro gruppo ha presentato due nuove interpellanze per il sindaco Baldassini, e vogliamo risposte. La prima è sulla mancata nomina responsabile riscossione, l’altra relativa al teatro oleggese».

«Parliamo di gestione uffici, nella fattispecie ufficio ragioneria, cuore pulsante dell’ingranaggio comunale. Dopo aver mandato via anzitempo la responsabile del settore, ora il comune si trova senza una figura di riferimento. Tanto che sono costretti ad affidarsi a uno studio professionale esterno. Ma come è possibile? La gestione è come sempre superficiale, considerando il fatto che le consulenze esterne hanno un costo ingente. Sono trascorsi oltre due mesi dalla data in cui l’amministrazione avrebbe dovuto nominare un nuovo responsabile riscossione, ma ancora non si è mosso nulla. Perchè?».

Ferrari ha poi posto il focus sulla seconda interrogazione: «Il teatro di Oleggio ci dimostra, anche qui, la mancata capacità organizzativa di questa amministrazione. La concessione per l’utilizzo del teatro ha una durata biennale, in questo caso era in mano all’Associazione Nessun dorma che, dopo una proroga dovuta alla pandemia, ha finito il proprio mandato a gennaio. Attualmente, quindi, il teatro si trova senza un gestore ed è una cosa gravissima. Oltretutto non è stata nemmeno pubblicata la nuova gara per l’appalto, come è possibile, considerando tutti i tempi tecnici che serviranno una volta ultimata la gara? Che poi, ora che i teatri finalmente possono riaprire, noi ci troviamo in questa situazione? Non è ammissibile. Non funziona così, non in una città come Oleggio».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL