Il nuovo passaggio temporalesco ha portato piogge preziose

Un nuovo aggiornamento post evento meteo

Eccoci con un nuovo aggiornamento post evento meteo. Come previsto, anche ieri sera – 26 luglio – la città di Novara e la provincia sono state colpite da un intenso temporale che ha portato nuove preziose piogge. Come è possibile osservare dalla mappa sottostante, che rappresenta la sommatoria delle precipitazioni cadute ieri, ancora una volta il novarese è stato tra i territori più piovosi del nord ovest.  

Nello specifico nella zona compresa tra Sant’Agabio e Galliate sono caduti oltre 50 litri di acqua al metro quadrato. Il resto della città ha visto quantitativi leggermente inferiori ma comunque molto importanti. Ancora una volta all’asciutto l’alto Novarese in particolare la zona di Borgomanero, Orta e Arona. 

Il temporale di ieri è stato contraddistinto da un’attività elettrica incredibile segno della grande quantità di energia in gioco. Il capoluogo è stato per quasi 3 ore illuminato a giorno dai fulmini. 

Forti anche le raffiche di vento che hanno toccato gli 80 km/h con qualche piccolo danno. La grandine infine ha interessato solo alcune zone della provincia in particolare poco a nord est di Biandrate senza particolari danni.  

Per concludere il medio basso Novarese sono stati colpiti da due temporali che hanno dispensato una quantità di acqua importante per dare respiro idrico alla natura assetata. In queste zone, in media, è piovuto in due giorni quasi quanto la somma di tutte le precipitazioni degli ultimi 6 mesi.

Prossimo passaggio piovoso possibile nel pomeriggio di venerdì. 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Fabrizio Cerri

Fabrizio Cerri

Fabrizio Cerri. Novarese da generazioni, 25 anni, ambientalista- Chimico di istruzione e laureato presso la facoltà di economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni