Per gestire le emergenze bisogna studiare

Come si comunica un’emergenza, come evitare di tranquillizzare troppo o allarmare troppo, come evitare le polemiche, quali sono le cose più importanti da dire.

In genere si parla molto di comunicazione per i pubblici amministratori e politici ma più che altro per aiutarli a convincere di più, a valorizzare e presentare al meglio le cose che fanno ma mai  per formare a gestire situazioni delicate, complesse, difficili, come quella dell’Emergenza Coronavirus.

La buona volontà e la buonafede a volte non bastano, l’improvvisazione può dare pessimi risultati, contrari a quelli che si vorrebbe ottenere in termini di coinvolgimento positivo dei cittadini.

Mettere al centro della formazione dei pubblici amministratori locali come e quando comunicare durante le Emergenze è oggi una delle priorità   che abbiamo.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Pier Luigi Tolardo

Pier Luigi Tolardo

54 anni, novarese da sempre, passioni: politica, scrittura. Blogger dal 2001.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni