Galliate, piscina scoperta: c’è la volontà di riaprire

Galliate, piscina scoperta: c’è la volontà di riaprirla. Dopo la chiusura totale della scorsa estate 2020 (leggi qui), l’amministrazione comunale ha espresso la volontà di rivedere in funzione l’impianto che per tante estati ha offerto un momento di svago e di relax per tanti cittadini. Nel 2020 l’emergenza Covid non ha consentito la stesura di un bando e in più gli ex gestori avevano consegnato le chiavi della struttura nel mese di febbraio, poco prima che scoppiasse la pandemia.

«La volontà c’è, questo non significa che la piscina aprirà sicuramente, in questo momento non possiamo dirlo, – spiega il primo cittadino Claudiano Di Caprio – abbiamo scelto di verificare la funzionalità di tutti gli impianti proprio per avere una base da cui partire e valutarne la fattibilità di riapertura».

L’impianto ha la caratteristica di essere piccolo e in questo momento è un problema: «Lo scorso anno avevamo comunque fatto dei conti e su un totale di 200 persone che possono entrare in periodo normale, con il Covid il massimo di ingressi si era ridotto a 70/74, un numero veramente basso per incentivare qualcuno a gestire un’area così».

Di Caprio tiene a precisare come «le idee sono sempre tanto, il fatto è che come amministrazione prima di proporle preferiamo valutarle in termini di fattibilità. Quando si amministra si devono fare delle scelte, ma sono sempre in relazione al bene dei nostri cittadini».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *