Per Sergio Mattarella il Parlamento è il cuore della democrazia oggi messa in crisi dalle grandi imprese globali che possono permettersi di imporsi alle regole nazionali e degli organismi sovranazionali e dalle  autocrazie che le rimproverano un’eccessiva lentezza di fronte alla crisi globali .

Il Parlamento non può essere compresso nei suoi tempi di dibattito sulle scelte fondamentali, deve e può unire la necessaria puntualità e velocità ai processi democratici che rimangono fondamentali e insostituibili .

Il Parlamento può riformare i meccanismi di autogoverno della magistratura perché possa essere sempre più indipendente e all’altezza delle attese di giustizia dei cittadini .

Il Parlamento e i partiti devono coinvolgere i cittadini perché non si sentano soli, devono operare per risolvere i problemi dell’accesso al lavoro, un lavoro giusto e sicuro, soprattutto delle donne e dei giovani.  

Di fronte ai venti forti dell’antipolitica e dell’ anti parlamentarismo il discorso di Mattarella ancora Presidente della Repubblica alle Camere riunite è una straordinaria lezione di fiducia nel Parlamento che dobbiamo sperare non sia  ignorata dai suoi interlocutori .

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Pier Luigi Tolardo

Pier Luigi Tolardo

54 anni, novarese da sempre, passioni: politica, scrittura. Blogger dal 2001.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL