Teatro Coccia, musical e operetta al castello per l’estate novarese

Teatro Coccia, musical e operetta al castello per l’estate novarese. La settimana inizia con le arie e i duetti da “My fair lady” lunedì 13 alle 21.30: Silvia Testoni soprano, Stefano Colli baritono, Marco Ghilarducci pianoforte e la compagnia della STM-Scuola del Teatro Musicale.

Si tratta del celebre musical con colonna sonora di Frederick Loewe e libretto di Alan Jay Lerner, tratto dall’opera teatrale di George Bernard Shaw Pigmalione (1913). Così come la pièce di Shaw, il musical racconta della rozza fioraia cockney Eliza Doolittle che prende lezioni dal fonetista Henry Higgins per poter diventare una vera signora e aprire un negozio. Il progetto è il risultato di una scommessa tra il professor Higgins ed il colonnello Pickering, fatta dopo che il professore ha affermato di poter trasformare una qualunque popolana in una lady con pochi mesi di lezioni. Ma, inaspettatamente, Higgins comincia a provare dei sentimenti per la povera fioraia.

 

 

Martedì 14 sempre alle 21.30 andrà in scena il “Concerto d’operetta” con il soprano Marta Calcaterra, il baritono e attore Umberto Scida e al pianoforte Paolo Beretta. Il programma della serata prevede: Emmerich Kálmán, “Hurrà!” da La principessa della Czardas; Franz Lehár, “Fox trot delle gigolettes” da La danza delle libellule; Emmerich Kálmán, “Ma senza donne” da La principessa della Czardas; Leon Bard, “Valzer di Frou Frou” da La duchessa del Bal Tabarin; Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, “La giavanese” da Il paese dei campanelli; Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, “Fox della luna” da Il paese dei campanelli; Johann Strauss, “Wiener blut” da Sangue viennese; Ralph Benatzky, “Al cavallino” da Al cavallino bianco; Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, “O cin, ci, là” da Cin, ci, là; Franz Lehár, “Le sirene della danza” da La vedova allegra; Franz Lehár, “Stanotte faccio il parigin” da La vedova allegra; Franz Lehár, “Aria di Vilja” da La vedova allegra.

In caso di maltempo i concerti si svolgeranno nella sala al primo piano del castello. Il costo dei biglietti è intero 10 euro, ridotto 5 euro (dai 12 ai 26 anni), omaggio (personale medico e paramedico con tesserino e under 12) presso la biglietteria del Teatro e online su www.fondazioneteatrococcia.it

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: