Da Interlinea una storia in rima dedicata ai più piccoli

Da Interlinea una storia in rima dedicata ai più piccoli. Si intitola “La rapa gigante” ed è il nuovo libro pubblicato dalla casa editrice novarese nella collana Le Rane, scritto da Roberto Piumini e illustrato da Andrea Astuto

«Molto, però non troppo tempo fa / in una casa pendente di qua / ma anche un po’ di là, / che stava in mezzo a un incolto giardino, / vivevano una vecchia e un vecchino». Inizia così questa fiaba della tradizione popolare russa, tramandata da Aleksej Nikolaevic Tolstoj e riscritta in rima da Roberto Piumini nell’albo a colori La rapa gigante. Una storia che parla dell’importanza della cooperazione, dell’amicizia e del rispetto per ciascuno.

 

 

Una coppia di vecchietti, in primavera, semina nell’orto tante verdure, tra cui anche una rapa. Arriva l’estate, le verdure sono mature e pronte per essere raccolte. Ma la rapa è diventata così grossa e resistente che i vecchietti non riescono a tirarla fuori dal terreno. Dovranno chiedere aiuto a tutti gli animali della fattoria, dalla mucca fino a… Una fiaba che insegna che l’unione fa la forza e anche i più piccoli possono fare la differenza.

Roberto Piumini, nato a Edolo in Valcamonica nel 1947, vive tra Milano e Buonconvento presso Siena. È autore di libri dal 1978: romanzi, racconti, poemi, poesie e traduzioni. Per bambini e ragazzi è tra gli scrittori italiani più conosciuti e suoi testi sono tradotti all’estero. Per i lettori adulti è autore di romanzi e di fortunate raccolte di poesia. Ha tradotto i sonetti di Shakespeare per Bompiani e poemi di Browning per Interlinea. In campo poetico, da Feltrinelli è in uscita La nuova commedia. Per Interlinea ha pubblicato la raccolta di poesie Non altro dono avrai.

Andrea Astuto, pur scarabocchiando da sempre, disegna professionalmente dal 1986. Da allora collabora con vari editori. Per Interlinea ha illustrato Storie da mangiare e La frittata di Guido Quarzo e Anna Vivarelli, I panini di Natale e altre storie di Guido Quarzo e I gamberetti dispettosi di Anna Vivarelli.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *