Scrittori&Giovani entra nel vivo con Murubutu e Carofiglio

Questa mattina gli incontri con gli studenti del Fauser e domani con quelli del Leonardo da Vinci di Borgomanero

Scrittori&Giovani entra nel vivo con Murubutu e Carofiglio. Per la tredicesima edizione sono in programma, infatti, nuovi incontri e nuove occasioni di cultura con grandi nomi della letteratura. La formula della rassegna diretta da Roberto Cicala resta quella apprezzata nelle passate edizioni in cui sono stati ospitati Pennac, Grossman, Sepúlveda, Adonis, Falcones, Giordano, Magris, Vassalli e molti altri scrittori, che anche quest’anno incontrano i giovani dentro e fuori le loro scuole, sempre con un’apertura al pubblico adulto, con risvolti anche sociali. Scrittori&giovani coinvolge attivamente gli studenti, che leggono i libri degli autori prima di Incontrarli grazie a una larga distribuzione di copie omaggio, l’elemento di maggiore originalità del festival.

Il tema 2021 del festival, “il cammino”, è stato scelto, oltre che per ricordare il 700° anniversario di Dante Alighieri e del suo cammino nella Divina Commedia, anche perché è un vero e proprio cammino quello intrapreso da tutti per uscire dall’emergenza della pandemia.

Questa mattina gli studenti dell’istituto Fauser incontreranno il rapper Murubutu, autore del libro “Dante a tempo di rap” mentre domani lo scrittore Francesco Carofiglio sarà ospite del Leonardo da Vinci di Borgomanero.

Il festival Scrittori&giovani é promosso dal Centro Novarese di Studi Letterari con la segreteria operativa di Interlinea.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL