Eventi&Cultura

Scarabocchi apre gli spazi del Broletto a bambini e adulti

Questa sera l'inaugurazione al Teatro Faraggiana con uno spettacolo Piccola Liturgia Errante. La rassegna, promossa dal Circolo dei lettori e Doppiozero, è in programma per tutto il fine settimana

Scarabocchi apre gli spazi del Broletto a bambini e adulti. Da questa sera, venerdì 18 settembre, torna la terza edizione della rassegna dedicata all’arte dello scarabocchio promossa da Circolo dei lettori e Doppiozero. L’inaugurazione è in programma alle 21 al Teatro Faraggiana con lo spettacolo “Piccola Liturgia Errante”; sul palco i ragazzi dell’Atelier dell’Errore e Luca Santiago Mora, prologo poetico di Lucilla Giagnoni con Mario Brunello, violoncello, Pietro Brunello, chitarra e voce e Marco D’Orlando, batteria. Il disegno è l’attività originaria e principale del laboratorio di arti visive L’Atelier dell’Errore, nato per i ragazzi seguiti dalla Neuropsichiatria Infantile di Reggio Emilia.

L’ingresso è libero, fino a esaurimento dei 200 posti disponibili, previo ritiro biglietto gratuito di assegnazione posto numerato presso Teatro Faraggiana

Il programma è intenso e vede, come sempre, la presenza di illustratori di fama internazionale come Guido Scarabottolo che domani, sabato 19, aprirà il festival e sarà al Broletto con due laboratori per adulti e bambini. Da non perdere anceh gli appuntamenti con Lino Gerosa, Alessandro Bonaccorsi o Alberto Casiraghy.

 

 

In calendario anche alcuni eventi on line sulla pagina Facebook del Circolo e sul sito scarabocchifestival.it: sabato 19 settembre alle 11.30 “Il corpo dal Rinascimento a Instagram” con Riccardo Falcinelli; alle 18 “Segni, disegni, lettere e scarabocchi” con Jhumpa Lahiri. Domenica 20 settembre alle 11.30 “La funzione narrativa del corpo nel fumetto” con Leo Ortolani.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria a info.novara@circololettori.it fino a esaurimento posti. I possessori di Carta Plus e Carta Extra della Fondazione Circolo dei lettori possono prenotare un posto nelle prime file. Ingresso obbligatorio con mascherina fino al raggiungimento del posto e per la successiva uscita. All’ingresso viene misurata la temperatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati