Novara saluta San Gaudenzio con il concerto in basilica

Novara saluta San Gaudenzio con il concerto in basilica. Per la ventisettesima volta sarà l’orchestra Carlo Coccia a tenere venerdì 31 gennaio alle 20.45, con ingresso libero, il concerto di chiusura per le manifestazioni in onore del Santo Patrono novarese. Tutto sul côté barocco il programma, che annovera ben quattro dei complessivi sei Concerti Brandeburghesi di Johann Sebastian Bach.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Per l’occasione l’orchestra Coccia si presenta in formazione cameristica, suonando dunque senza direttore, potendo contare su un primo violino (Olivia Centurioni) di altissimo livello in veste di maestro concertatore. Non certo da meno gli interpreti che affronteranno le parti solistiche del Secondo e Quinto Concerto, vale a dire Gabriele Cassone (tromba), Andrea Chenna (oboe), Gianni Biocotino (flauto) e Fabio Bonizzoni (clavicembalo): tutti affermati musicisti dalla vasta esperienza e dalla carriera di livello internazionale.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni