La musica di Bach inaugura la seconda parte di Stresa Festival

La Passione secondo Matteo sarà eseguita dall'Accademia dell'Annunciata a Palazzo dei Congressi

Sarà la Passione secondo Matteo di Johann Sebastian Bach a inaugurare la seconda parte di Stresa Festival che riprender dopo la pausa estiva. La composizione che dopo cinquant’anni torna nel cartellone del Festival, è in programma per sabato 20 agosto alle 21 a Palazzo dei Congressi.

La Passione si colloca tra gli eventi commemorativi del centenario di Pier Paolo Pasolini e vuole celebrare l’amore del grande poeta, scrittore e regista per Bach.

Sarà una versione inedita e pasoliniana della Passione quella che verrà proposta a Stresa: non narrata da un tradizionale tenore nella parte del celebrante luterano, ma da una figura che rappresenta una narrazione degli umili, degli ultimi, da un punto di vista caro alla poetica del grande regista. Nei panni dell’evangelista ci sarà, infatti, Vincenzo Capezzuto, poliedrico danzatore e cantante napoletano, artista che rifugge qualsiasi tipo di categorizzazione, amante delle contaminazioni tra i generi e tra le arti. Ex primo ballerino del Teatro San Carlo di Napoli scopre ben presto di avere una voce che gli permette di cantare ogni genere musicale, una voce malleabile e androgina che trasmette facilmente ogni emozione dalla gioia alla malinconia.

L’esecuzione è stata affidata all’Accademia dell’Annunciata diretta da Riccardo Doni con Ars Catnina Choir.

Domani, 19 agosto, sarà invece possibile partecipare a una parte della prova generale insieme a Luca Mosca che racconterà l’opera di Bach ai partecipanti all’incontro, gratuito su prenotazione.

Info e biglietti on line

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni