La maratona pianistica degli Amici della musica riceve la medaglia del presidente della Repubblica

L'evento è in programma sabato 27 novembre all'Arengo del Broletto. Al mattino convegno con sei relatori, concerti nel pomeriggio

Si intitola “Il pianoforte e la musica pianistica italiana dall’800 a oggi – convegno di studi e maratona pianistica” l’evento promosso dall’associazione Amici della musica Vittorio Cocito in programma sabato 27 novembre all’Arengo del Broletto. Nella serata di oggi la novità: l’evento ha ricevuto la medaglia del presidente della Repubblica.

La manifestazione ha richiamato l’interesse di molti pianisti; lo scopo è quello di considerare il mondo del pianoforte che, dagli inizi dell’Ottocento fino a ogg, ha espresso con grande vivacità e varietà l’azione e l’opera di compositori, insegnanti e costruttori di pianoforte costituendo una specifica “linea italiana”.

Relatori del convegno, a partire dalle 9.30, saranno: Ettore Borri (Pianoforte e musica pianistica italiana: un percorso originale), Piero Rattalino (Muzio Clementi romano de Roma e gentiluomo inglese), Anelide Nascimbene (Attilio Brugnoli: il pianoforte italiano tra musicologia e propaganda), Alessandro Marangoni (Victor de Sabata e il pianoforte), Michele Campanella (La scuola pianistica napoletana), Oreste Bossini (Musica pianistica italiana nel secondo dopoguerra).

Il convegno sarà seguito dalla maratona pianistica che avrà inizio alle 14.30: sette pianisti, in quattro concerti, eseguiranno brani di 19 autori italiani da fine Settecento a oggi. Il primo concerto si apre al femminile con i brani di Francesca Nava d’Adda e Giulia Recli, affidati alla giovane pianista Anna Doria, cui seguirà Silvia Giliberto sensibile interprete di Giuseppe Martucci, Alfredo Casella e Alessandro Solbiati.

Il secondo appuntamento, alle 16, è affidato ad Alberto Veggiotti e Alessandro Marangoni: i due interpreti condurranno nell’intensa atmosfera italiana del tardo ‘800 e del primo ‘900 con pagine di Martucci, Ferrari Tracate, Pick-Mangiagalli, Ponchielli, Castelnuovo-Tedesco e Victor de Sabata. Il terzo concerto, alle 17.30, vedrà la partecipazione di Massimiliano Damerini, tra i massimi interpreti di questo repertorio. Nel suo programma, Damerini traccerà i punti di un’evoluzione del gusto e della ricerca musicale pianistica italiana con brani di Sgambati, Busoni, Casella. Dallapiccola, Di Bari e Damerini.

Il quarto concerto, alle 20.30, concluderà la maratona con due grandi interpreti: Ilia Kim che proporrà una tra le più belle sonate di Muzio Clementi; Simone Pedroni con le note di Armando Gentilucci, Nino Rota ed Ennio Morricone. Saranno inoltre presenti anche i compositori Marco di Bari e Alessandro Solbiati, di cui verranno eseguiti
alcuni brani pianistici.

Il convegno è a ingresso gratuito, mentre per la maratona pianistica l’ingresso al singolo concerto è 8 euro, tutti e quattro i concerti 20 euro. Biglietteria: Amici della Musica, via dei Cattaneo 15, (tel. 0321031518) o direttamente il giorno del concerto; online: su Vivaticket cercando “Maratona pianistica”. info@amicimusicacocito.it

[Nell’immagine Massimiliano Damerini]

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni