Il Divisionismo vede la luce. Da lunedì è zona gialla e la mostra riapre

Il Divisionismo vede la luce. Da lunedì è zona gialla e la mostra riapre. Domani il castello di Novara potrà nuovamente spalancare le porte della “travagliata” esposizione dedicata ai grandi pittori divisionisti che aveva inaugurato la prima volta a fine 2019 (Divisionismo – la rivoluzione della luce) poi ancora a ottobre 2020 (Divisionismo – la rivoluzione della luce rewind) e chiusa più volte in seguito alle restrizioni contenute nei vari Dpcm.

Secondo quando previsto dalle ultime disposizioni, a condizione che il Piemonte si trovi in zona gialla, la mostra sarà visitabile da lunedì a venerdì dalle 10 alle 18 con esclusione dei giorni festivi. Se la regione si troverà ancora in zona rossa o arancione, la mostra tonerà a chiudere.

La prenotazione non è obbligatoria, ma altamente consigliata in quanto gli accessi saranno contingentati e sarà consentito l’accesso a un numero limitato di persone, 20 ogni 20 minuti (60 ogni ora).

Per tutte le informazioni cliccare  QUI

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL