Oleggio, campionari di sete, pizzi e merletti consegnati a Venaria Reale per un restauro

Una sosta a Venaria Reale per essere restaurati e tornare a “casa” a Oleggio. Circa una settimana fa il direttore del Museo civico Fanchini Jacopo Colombo e il sindaco Andrea Baldassini hanno portato al centro Conservazione e Restauro la Venaria Reale due importanti oggetti del museo affinché siano restaurati.

Il primo è un campionario di sete destinate alle cravatte, ai foulard e alle tappezzerie datato 1907. Il volume, con copertina in tessuto, è una donazione risalente alla fondazione del museo e proprio per lo stato di precaria conservazione non è mai stato esposto al pubblico.

Il secondo è anch’esso un campionario ma, diversamente dal primo, di pizzi e merletti. E’ stato donato al museo in tempi recenti ma risale alla fine dell’800. Le pagine sono in pannolenci con coperta in velluto pregiato.

 

 

«Il centro ha preso in carico i due preziosi volumi campionario provenienti dal nostro museo e, grazie alla convenzione con Tacafile e a una borsa di studio finanziata dalla Fondazione Magnetto, – ha spiegato il primi cittadino – li affiderà alla giovane restauratrice Francesca Colman che potrà confrontarsi con il tema della conservazione degli archivi del tessile. Un ottimo esempio di collaborazione con Associazioni e Fondazioni che rappresenta sicuramente un momento di crescita per il nostro museo e di diffusione del suo inestimabile patrimonio».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni