Il Comune investe 52 mila euro per la cultura

Il comune di Novara punta sulla cultura e lo fa con un investimento da 52 mila euro per trasmettere sul canale YouTube di A-Novara, su cui il comune di Novara tutti gli spettacoli che avrebbero dovuto andare in scena nei principali luoghi culturali della città e che, invece, sono stati sospesi in seguito all’ultimo Dpc.

“La cultura è essenziale” è, infatti, lo slogan che racchiude tutto il calendario di appuntamenti di novembre e dicembre pomossi da Teatro Coccia, Teatro Faraggiana, Circolo dei Lettori, Amici della Musica, Associazione Rest-Art.

La mancata bigliettazione da parte degli organizzatori verrà, dunque, “compensata” da un contributo che sarà erogato dal Comune di Novara che diventerà di fatto l’unico spettatore pagante.

 

 

Come si legge nella delibera di giunta «atteso che tra le funzioni istituzionali dell’Ente, per la valorizzazione, la cura e la salvaguardia del bene della comunità locale, del suo territorio, della sua identità civica, culturale e storica , in conformità con le finalità affermate nello Statuto Comunale, rientrano tutte le iniziative promosse, intese a favorire la promozione e lo sviluppo sociale del proprio territorio, la diffusione della cultura, della storia e la partecipazione dei cittadini alla conoscenza delle origini del territorio nonché l’organizzazione di attività ed eventi culturali» il Teatro Faraggiana ha chiesto un contributo di 19 mila euro per la trasmissione di cinque spettacoli; a seguire il Teatro Coccia 13 mila euro per otto tra concerti, opere e conferenze; gli Amici della musica 11720 euro per tre concerti del Festival Cantelli; il Circolo dei lettori per sedici incontri con gli autori 4000 euro e l’associaizone Rest-Art 2280 euro per quattro concerti jazz.

Quindi 30.900 euro saranno impiegati dal Comune nel mese di novembre per i contributi a favore delle associazioni e fondazioni comprensivi di 2000 euro per pubblicazione dei video sul canale YouTube di A-Novara mentre ulteriori 21.100 euro saranno investiti a dicembre allo stesso scopo.

Il programma completo degli eventi lo puoi leggere QUI

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL