Galleria Giannoni, approvato il progetto definitivo. L’inaugurazione a marzo 2021

Ne abbiamo parlato a ottobre del 2019 e poi a un anno esatto di distanza. Oggi, martedì 29 dicembre, la giunta ha approvato il progetto definitivo di “#MyNovara. La Galleria oltre il Broletto”, il nuovo percorso espositivo della Galleria d’Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni finanziato con il contributo del bando “Luoghi di innovazione culturale” di Fondazione Cariplo.

Come per il nuovo museo archeologico che sarà allestito al piano seminterrato del castello (leggi qui) il progetto della Giannoni sarà realizzato dalle società Ett di Milano in collaborazione con Tim.

Come più volte ha dichiarato il sindaco Alessandro Canelli «in occasione del decennale della riapertura nel marzo 2021, sarà realizzato un progetto di restyling per la Giannoni che prevede la sostituzione di una parte delle opere finora esposte con l’utilizzo di recenti lasciti testamentari, in particolare il lascito Cassietti, e attraverso un nuovo percorso espositivo e un nuovo allestimento. Verranno inserite nuove opere fino ad oggi rimaste chiuse nei depositi del Comune, ma ci sono anche tante altre novità per creare un percorso fruibile da tutti».

 

 

Non solo il rinnovo della galleria, ma anche la creazione di un’esperienza museale vera e propria per far conoscere al pubblico le opere in esposizione e lo straordinario contesto del Broletto. Il progetto prevede, infatti, il restauro di circa 42 opere della Collezione Giannoni, in buona parte custodite e chiuse nei depositi comunali di Biandrate che diventeranno finalmente visibili al pubblico.

Curatori scientifici del percorso Sergio Rebora e Aurora Scotti, che avevano allestito la Galleria nel 2011 e che ora hanno selezionato le opere in fase di restauro, con la supervisione della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio.

«Il precedente progetto – continua Canelli – era stato pensato tra il 2006 e il 2010 e realizzato nel 2011 in occasione della ricorrenza dei 150 anni dall’Unità d’Italia. Oggi, il pubblico ha necessità di far fronte ad aspettative diverse sia dal punto di vista della proposta artistica che dell’innovazione di visita. Nella nuova Giannoni, il progetto reimmagina gli spazi, la visitor experience, la comunicazione e l’immagine stessa della Galleria».

Il nuovo percorso prevede nove sezioni ispirate a temi che riprendono anche temporalmente il gusto collezionistico di Alfredo Giannoni. Una nuova biglietteria e un nuovo arredo completeranno l’opera di restyling. Sponsor di questo nuovo progetto Mets-Percorsi d’Arte (che si occuperà del restauro della scultura in gesso di Serafino Ramazzotti “Senza lavoro” e realizzerà il nuovo catalogo) e la Corniceria del Valentino (che realizzerà alcune cornici e vetri museali delle opere esposte). La Società fotografica Novarese, inoltre, ha documentato tutte le fasi di disallestimento dell’attuale percorso e documenterà il futuro allestimento, creando poi una specifica mostra.


Leggi anche

Il nuovo volto della Galleria Giannoni è atteso in primavera

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: