“Dopodiché stasera mi butto” a Casa Bossi con Le Notti di Cabiria

Ma prima approfondimento realizzato in collaborazione con Il Festival dei Diritti Umani di Milano e cena con Slow Food

Sfidando l’appuntamento calcistico di stasera che (quasi) tutti gli italiani attendono (Italia Belgio quarti degli Europei) Cabiria Teatro propone la consueta serata di gusto e spettacolo a Casa Bossi con la rassegna Le Notti di Cabiria. Questa sera, venerì 2 luglio, alle 21.30 è infatti in programma “Dopodiché stasera mi butto” del collettivo artistico Generazione Disagio, un cinico e spassoso gioco dell’oca che mira all’annullamento e prevede l’interazione con il pubblico. Le tematiche di disagio generazionale, crisi e voglia di cambiamento vengono trattate con un gioco di ribaltamento paradossale; invece di risolvere i problemi o lottare per un mondo migliore il pubblico viene invitato a scaricare tutti i suoi problemi su un attore che è un giocatore-pedina e che si contenderà con gli altri la possibilità di arrivare per primo alla casella finale: quella del suicidio. Varie prove e imprevisti faranno avanzare o indietreggiare i personaggi su un tabellone, anche grazie all’aiuto del pubblico dal vivo.

Trailer dello spettacolo: www.youtube.com/watch?v=7baCL5XhS4k

Lo spettacolo è preceduto alle 18.30 da un incontro di approfondimento realizzato in collaborazione con Il Festival dei Diritti Umani di Milano, con Elisa Gianni e Diego Mesa, docente di Sociologia della famiglia (Facoltà di Scienze della Formazione, Università Cattolica del Sacro Cuore) e membro dell’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo, e da stand up comedy del comico italoangloamericano John Vincent alle 21.10.

Lo spettacolo Dopodiché stasera mi butto sarà audiodescritto per non vedenti e ipovedenti, grazie al sostegno della Fondazione Comunità Novarese Onlus e alla collaborazione con UICI – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Novara.

Ingresso 10 euro. Possibilità di acquistare un “biglietto sospeso”. Prevendita consigliata: www.fondazioneteatrococcia.it e presso la biglietteria del Teatro Coccia. La biglietteria sarà attiva anche a Casa Bossi un’ora prima dello spettacolo.
In caso di pioggia lo spettacolo sarà programmato in uno spazio al coperto presso Casa Bossi.

Come per gli altri appuntamenti della rassegna, a Casa Bossi tra le ore 20 e le 21 sarà possibile cenare, su prenotazione, grazie alla collaborazione con Slow Food. Per prenotare: tel. 3401547992 – email condottaslowfoodnovara@gmail.com. Costo della cena euro 15 euro.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: