Aperture straordinarie della mostra al castello durante le festività natalizie

L'esposizione sarà visitabile nei giorni festivi. Continua la collaborazione di Mets con le gallerie d'arte del nord Italia

Durante le festività natalizie la mostra “Milano da Romantica a Scapigliata” allestita nelle sale del castello di Novara non va in vacanza. Sono, infatti, in programma aperture straordinarie durante le giornate festive di lunedì 26 dicembre, domenica 1 e venerdì 6 gennaio; chiusa, invece, sabato 24, domenica 25 e sabato 31 dicembre.

L’esposizione, promossa da Mets Percorsi d’arte, racconta il capoluogo lombardo negli anni compresi tra il 1817 e il 1886 attraverso 76 opere provenienti sia da collezioni private sia da raccolte pubbliche e fondazioni, selezionate dalla curatrice, Elisabetta Chiodini, e dal comitato scientifico.

Intanto prosegue la collaborazione dell’associazione con altri enti culturali del nord Italia. In particolare, nella giornata di oggi, 21 dicembre, la Galleria Ricci Oddi di Piacenza inaugurerà una mostra realizzata in collaborazione con Mets. Protagonista sarà l’iconico dipinto di Antonio Mancini “Saltinbanchi suonatori”, esposto a Novara in occasione della mostra “Ottocento in collezione”, che affiancherà una scultura di Ettore Ximenes.

«Si tratta di una iniziativa analoga a quella inaugurata due settimane fa ai Musei Civici di Pavia – commenta il presidente di Mets, Paolo Tacchini -. Anche in questo caso lo spunto è stato offerto dal prestito di una fondamentale opera di Tranquillo Cremona per la mostra su Milano, “Amaro calice” di proprietà della Galleria Ricci Oddi. Penso che queste collaborazioni possano costituire l’avvio di proficui scambi al fine di creare una rete virtuosa tra istituzioni culturali nella quale non solo la nostra associazione, ma anche la città di Novara in generale, può inserirsi a pieno titolo».

QUI il link per le prenotazioni.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni