Stresa Festival prende il via sull’Isola Pescatori: 25 concerti e la dedica a Pasolini

Si comincia il 16 luglio con "Le isole di Pasolini". Attesa per il doppio concerto di Patti Smith 29 e 30 luglio

La 61esima edizione di Stresa Festival prende il via sabato 16 luglio sull’Isola Pescatori: 25 i concerti in programma da luglio a settembre e grande attesa per il doppio appuntamento con Patti Smith al Tecnoparco di Verbania. La prima serata, dal titolo “Le isole di Pasolini”, è stata pensata per vivere intensamente una giornata immersi nella musica e nell’incantevole paesaggio che offre il lago Maggiore. 20, 22 e 23 luglio si passa al Lungolago La Palazzola di Stresa dove il palco acustico “La Catapulta” ospiterà serate in cui il violino jazz, l’improvvisazione, la musica popolare sudamericana, irlandese, bretone, balcanica saranno protagoniste grazie all’interpretazione di grandi musicisti del panorama jazzistico internazionale quali Giles Apap, Alexis Cardenas e Ricardo Herz.

Il Pasolini regista verrà ricordato con due serate di Cinemambulante, il 26 e 27 luglio al Lungolago la Palazzola di Stresa.  Cinemambulante  prevede proiezioni cinematografiche itineranti all’aperto con un furgone attrezzato a cinema con un grande schermo per riscoprire la pratica antica dei “cinema ambulanti” che agli inizi del Novecento percorrevano le province e i paesi. Il 26 luglio verrà proiettata la versione integrale di Accattone mentre nella seconda serata, introdotta da Roberto Calabretto, il celebre pianista jazz Umberto Petrin improvviserà durante la proiezione di spezzoni di film di Pasolini.

Andando alla scoperta del territorio il 28 luglio la manifestazione si sposta in una località particolarmente suggestiva dove sorge una bellissima chiesa romanica del XI secolo, Montorfano di Mergozzo, dove si terrà il concerto pomeridiano di due leggende del jazz: Gianluigi Trovesi, clarinetto e Gianni Coscia, fisarmonica. Al termine del concerto un momento di convivialità con un assaggio di buon vino.

La prima parte del Festival si chiuderà con un’ospite d’eccezione: Patti Smith. Leggenda e icona vivente del rock, cantautrice e poetessa, Patti Smith è anche testimone dell’influenza che Pier Paolo Pasolini ha avuto trasversalmente sulla cultura musicale. Il concerto del 29 luglio è andato esaurito in pochissimo tempo ma per non deludere il pubblico Patti Smith Quartet ha accettato di replicare sabato 30 luglio. Entrambi gli appuntamenti si terranno in un luogo pasoliniano, al Tecnoparco di Verbania.

La rassegna riprenderà il 19 agosto con una serata dedicata a La Passione secondo Matteo di Bach raccontata da Luca Mosca. Altri sedici gli appuntamenti in programma fino al 9 settembre con il grande concerto della Sinfonieorchester Basel diretta da Ivor Bolton con il violino solista di Akiko Suwanai.

Info e biglietti su stresafestival.eu

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL